Domanda di Conservativa

Risposte pubblicate: 4

Diminuzione di osso. Posso salvare il mio premolare?

Scritto da claudio / Pubblicato il
Gentili Odontoiatri, Gradirei un parere in merito: il mio premolare (il molare vicino manca) dell'arcata inferiore presenta una carie del colletto con infiltrazione fino al nervo, il dente si muove (cioè toccandolo dondola un po'.), la lastrina eseguita ha evidenziato una diminuzione dell'osso, tanto che secondo il mio dentista vi sarebbe ancora osso per circa 3 mm. Chiedo se vi sono tecniche avanzate e certe per poterlo salvare, per esempio dopo averlo devitalizzato, mettere un perno e inserire osso sintetico per cementarlo, ed eventuale capsula poi. impiantando in seguito il molare mancante in modo da renderlo più protetto alla masticazione. Grazie per la risposta.
Gent.le Sig. Claudio, dalla sua descrizione l’elemento dentario in questione sembra gravemente compromesso ( come sempre si dovrebbe vedere la documentazione radiografica per esserne certi) , il problema più grave è senz’altro la compromissione parodontale ( perdita di osso) , e si dovrebbe valutarne l’entità, ma se come dice il suo dentista l’osso residuo è di soli 3 mm,( data la mobilità forse la retrazione ossea è a 360 gradi) la sua ricostruzione o rigenerazione sarà un intervento arduo e con una prognosi incerta. Ora considerando anche il fatto della necessaria devitalizzazione e ricostruzione protesica ( capsula o corona) , facendo una valutazione costo-beneficio, a mio parere, le consiglierei di estrarlo e ripristinare poi l’area dei 2 denti mancanti con un ponte classico o degli impianti. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Stefano Cecconato
Povegliano (TV)

Caro Signor Claudio legga i miei articoli sulla mia scheda (cliccando sul mio nome) in questo stesso portale: GENGIVITE ... PIORREA QUESTA SCONOSCIUTA e LA VISITA PARODONTALE e si guardi anche un pò di casi clinici di parodontiti qui ed anche nel mio sito  www.gustavopetti.it ...così capirà: Ora le spiego qualcosa...lei ha una Parodontite...(Volgarmente nota col termine improprio di "piorrea")...almeno da quanto descrive...il dente si muove per questo motivo...il dentista ha misurato la profondità delle tasche parodontali in tutti i denti oltre che su questo?...ha fatto una visita Parodontale?...Le ripeto legga per il suo bene LA VISITA PARODONTALE...come le ho già detto! Detto questo la Parodontite può e deve essere curata ovviamente da un Parodontologo! Oggi si può ricostruire l'osso perduto...la gengiva..immobilizzare i denti che si muovono etc. ricostruendo tutto ciò che la malattia ha distrutto! ...Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Claudio, la sua descrizione non basta, occorre una visita clinica per darle delle valide risposte.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Egregio Claudio, in odontoatria oggi si può ottenere quasi tutto, però ogni dente ha la sua storia, dunque ogni caso deve essere attentamente seguito con una adeguata visità, esam rx, ecc. Si fidi del suo dentista, che fra l'altro è l'unico ad averla visitata. Le escrizioni on-line da sole non bastano. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia