Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 4

SEGUITO ALLA DOMANDA: Estrazione dente del giudizio incluso e cisti follicolare infetta

Scritto da Adele / Pubblicato il

Buongiorno, vorrei rispondere ai dentisti che mi hanno detto di sentirsi perplessi quando ho scritto la diagnosi. la diagnosi mi è stata fatta da un chirurgo del centro stomatologico dove mi sono recata. Per motivi di privacy però non voglio fare nome. La tac cone beam non mi è stata prescritta, ma forse se avessi deciso di operarmi presso il suo studio me l'avrebbero fatta. Io mi sono recata presso questo studio lamentando: 1-dolore nella zona ciste, 2- gonfiore della ciste, 3- fuoriuscita purulenta di molto pus giallognolo e marroncino. Sono stata visitata in totale due volte. La prima da un dentista giovane che mi ha visitato guardando la parte e tastando la cisti stessa, poi ho fatto la panoramica che ho allegato nel messaggio precedente e dopo sono stata visitata dal chirurgo. Mi è stato detto esattamente questo: medico: "vede signora qui questa zona scura è una cisti, che ha scavato un po' l'osso e sopra c'è il dente" io ho chiesto: "ma è spostato in alto rispetto agli altri, è vicino allo zigomo?", il dentista ha risposto "no è verso l'orecchio". dopodiché mi stava spiegando come avrebbe proceduto per l'estrazione e io ho detto "io vorrei fare questo intervento in anestesia generale" e lui ha detto "in questo caso deve rivolgersi ad una struttura ospedaliera" da lì in poi ora sto prendendo contatti con due strutture che mi ha suggerito lui. sinceramente sarei più tranquilla con l'anestesia generale, però ovviamente se il chirurgo non me la fa fare dovrò per forza estrarre con la locale, anche se l'idea non mi alletta. il 46 mi sta facendo impazzire perché adesso mi fa male se stringo i denti ad esempio: se esercito pressione, serrando la mascella, sento che mi fa male, quindi immagino che bisognerà rifare il lavoro dei canali...non so... alla fine il lavoro che mi è stato fatto non è servito a nulla, ma di certo non tornerò da quel dentista che mi è intervenuto nel 46, visto che siamo d nuovo punto e a capo... ad ogni modo la tac cone beam la faccio ugualmente, così quando vado dal chirurgo maxillo facciale dell'ospedale ho già gli esami pronti e non perdiamo tempo. Sono sotto antibiotico da molto tempo e vorrei accelerare i tempi di estrazione, visto che la cisti non mi da tregua e anche sotto antibiotico è sempre un po' gonfia

 

 

Precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/chirurgia/9234_estrazione-dente-del-giudizio-incluso.html

Cara Signora, buongiorno. Ringrazio per la spiegazione, ma era assolutamente inutile. Era già tutto chiaro. Vedo con piacere che difende il suo Chirurgo o Dentista che sia! Allora le esprimo quest'altra perplessità: lo difende, giustamente, così bene che non capisco allora la sua esigenza di cercare conferme altrove e soprattutto nel web! Lei non vuole pareri. Vuole che sia confermato tutto quello che le è stato detto, diagnosticato, parola per parola! Allora permetta che abbia perplessità! Parla poi di centro Medico. Spero per lei che non sia un "Low-Cost". La Visita Odontoiatrica è la massima espressione della Cultura Odontoiatrica. Non è banale. E' complessa e richiede Conoscenza Medico-Odontoiatrica, capacità e tanto tempo. Ecco perchè bisogna diffidare di chi fa visite gratis, veloci, incomplete come nei centri low-cost ed anche purtroppo in tanti studi dentistici! Il sospetto diagnostico e la diagnosi differenziale che portano alla diagnosi nascono dalla conoscenza. Se non si conosce, non si può sospettare una data patologia e quindi fare la giusta Diagnosi con relativa terapia! Ho dedicato molto tempo a parlare di cosa sia una visita odontoiatrica perchè è quasi sempre sottovalutata da tutti! Legga ripeto la mia pubblicazione su di essa e capirà meglio! L'Odontoiatra o il Medico Specializzato in Odontoiatria, deve avere una "Cultura Odontoiatrica completa con conoscenze altissime di tutte le altre specialità dell’Odontoiatria, supervisionate da questa Mentalità Parodontale" Ecco che la Visita Odontoiatrica, diventa una visita "totale odontoiatrica". È quindi una visita complessa che richiede almeno un’ora/due ore, compreso un Colloquio col Paziente, seguita da una Preparazione Iniziale dell’apparato Stomatognatico, un rilievo di dati ed eventualmente analisi cliniche, che richiedono almeno ulteriori due/quattro ore ed infine una seconda visita detta Visita di Rivalutazione Parodontale, che richiede due/tre ore in cui si emette una Diagnosi, una Prognosi, un Piano Terapeutico. Non vedo problemi ulteriori. Anzi, come ho detto finalmente apprendo che ha piena Fiducia, come deve essere, nei suoi Dentisti. Stia allora tranquilla. Stia serena. E non si ponga tante domande che non fanno che aumentare la sua Ansia! Cari saluti, andrà comunque tutto bene :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Se si sente più tranquilla ad essere operata in anestesia totale, lo può fare, come le è stato spiegato, in una struttura ospedaliera (a pagamento solitamente.....). Il 46 è sicuramente da rivedere. La Tac Dental Scan la faccia, è fondamentale per completezza e chiarezza nella diagnosi visto il tipo di problema che le è stato diagnosticato.

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

STA SCRITTO: "il 46 mi sta facendo impazzire" e lei pensa che “bisognerà rifare il lavoro dei canali". Sarebbe bastata una volta sola se avesse trovato un dentista adeguato. Purtroppo l'odontoiatria a basso costo porta a queste conseguenze. Un dente così trascurato merita di masticare cibo adeguato: olio di colza quasi oliva da un euro al litro, pomodoro cinese, farina di granaglie anche per uso zootecnico, pesce al mercurio, cibi industriali con tanti grassi idrogenati, vini creativi ai solfiti cartonati...e non dico altro. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Adele, ascolti anche il parere delle strutture consigliate, per la tempistica la via privata è la più veloce.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)