Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 10

Mi sono accorta che il molare non è stato estratto del tutto...

Scritto da enza / Pubblicato il
Salve, o scorso giovedì 13/6 mi è stato estratto il dente del giudizio inferiore ed anche un molare affianco, dopo alcune ore avvertivo dolore ma e bastato il ghiaccio per alleviare il dolore..il vero problema e che esattamente il terzo giorno ho iniziato a sentire di nuovo dolore e mi sono accorta che il molare non è stato estratto del tutto, lo vedo e lo sento..Giungo alla domanda, è possibile estrarre un dente e non accorgersi che non è stato estratto del tutto? e adesso cosa devo fare? mercoledì 19 ho appuntamento, è possibile che debba sottopormi di nuovo a intervento per estrarre l'altro pezzo di dente? Grazie cordiali saluti Enza.
Gentile Paziente, non è chiaro come possa "vedere e sentire" una parte di un dente che riferisce non sia stato estratto. L'unica cosa da fare è ritornare dal suo dentista che, anche con l'ausilio di una Rx endorale, potrà dare una risposta al suo dubbio. Cordialmente

Scritto da Dott. Paolo De Carli
Majano (UD)

Signora Enza se fosse rimasto un frammento apicale radicolare o una spicola ossea va sempre rimosso.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Revisione Chirurgica di un Alveolo. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo di Cagliari
Cara Signora Enza, mah, mi sembra molto strano, non è che è l'osso alveolare, magari troppo esposto perchè non è stata fatta una sutura o se fosse stata fatta come deve essere, è saltato un punto o non è stata fatta una buona revisione dell'alveolo durante l'intervento chirurgico di avulsione? Ci sono tanti perchè, vada dal suo Dentista e si faccia visitare! Poi, personalmente prescrivo sempre antibiotici di copertura per qualsiasi intervento chirurgico, anche banale come una avulsione dentaria. C'è sempre una zona infetta ed è doveroso, sempre a mio avviso ed a titolo personale , perchè non tutti la pensano così, è doveroso dicevo, proteggere gli altri organi sistemici da malattie focali a distanza di organi importanti che hanno il loro Fucus di partenza "in cavità dell'organismo comunicanti con l'esterno", in questo caso la zona dell'avulsione chirurgica! Non solo ma proteggere soprattutto l'endocardio, dal lancio in circolo di microbi potenzialmente pericolosi, in particolare gli anaerobi gram negativi! Si faccia visitare!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Enza, è probabile possa trattarsi di osso alveolare esposto e non un frammento radicolare. L'unico modo per sciogliere qualsiasi dubbio è fare una radiografia. Pertanto le consiglio di tornare dal dentista per un controllo. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Enza, probabilmente potrebbe trattasi di alveolite post estrattiva che normalmente si manifesta in terza giornata dopo un intervento di chirurgia; riferisca subito la sua sintomatologia al suo dentista, che sicuramente metterà in atto delle manovre che la faranno stare subito meglio o le prescriverà delle terapie del caso. Distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Coppola
Trapani (TP)

Sig.ra Enza il mio consiglio è di eseguire una rx endorale così può valutare al meglio come dice Lei se è presente ancora un residuo radicolare, se non fosse presente potrebbe essere un spigolo osseo esposto di colore bianco che lei reputa possa essere un frammento di dente, comunque non si allarmi e chieda al suo dentista che certamente saprà aiutarLa al meglio.

Scritto da Dott. Fabio Vaja
Milano (MI)

E' possibile che rimanga un frammento di dente, anche se sarebbe da evitare... Ma potrebbe anche trattarsi di un frammento osseo appuntito che comunque va tolto. Deve semplicemente andare dal dentista che le potrà fare una radiografia e facilmente le toglierà ciò che eventualmente è rimasto.

Scritto da Dott. Paolo Gaetani
Lecce (LE)

Succede anche nelle migliori famiglie. Il frammento si recupera facilmente perché l'osso circostante - in poche ore - si infiamma e molla la presa. Potrebbe essere anche un modo di recuperare "a posteriori" un frammento difficile senza fare aggressioni esagerate. Tutto bene se di frammento si tratta, altrimenti è osso alveolare scoperto. Non è bene perché l'osso infiammato è sempre un brutto cliente. Succede anche nelle migliori famiglie. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Enza, se chi ha estratto il dente è iscritto all'ordine dei medici può stare tranquilla, perchè il giorno 19 avrà le corrette spiegazioni; se così non fosse, meglio avere un parere di un odontoiatra iscritto all'ordine.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente la sua sensazione potrebbe essere anche dovuta alla cresta ossea post estrattiva, dove possono esistere spicole ossee simili a frammenti dentali, vada dal suo medico che le risolverà tutti i dubbi del caso. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)