Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 8

E' giusto mettere la protesi subito dopo un'estrazione multipla?

Scritto da Sergio / Pubblicato il
Ill.mi, premetto che ho la valvola aortica artificiale come pure il tratto iniziale dell'aorta ascendente; avendo subito la sostituzione BENTAL. Pertanto assumo Coumadin 5 e al momento dell'estrazione avevo ridotto il valore dell' INR a 1,6 (con Seleparina) Mi sono stati estratti 6 denti in un'unica seduta e mi è stata applicata una protesi mobile provvisoria preventivamente preparata. Mi è stato consigliato pure di non togliere la protesi durante la notte. Ho avuto però un forte sanguinamento nella notte e la mattina successiva mi sono tolto la protesi per lavarmi i denti. Ho riscontrato dei coaguli di spessore consistente nei pressi degli alveoli dei denti estratti. Il sanguinamento si è ridotto dopo gli sciacqui di CURAPRO (forse anche perché i coaguli erano liberi). La domanda che Vi sottopongo è questa: E giusto rimettere la dentiera come consigliatomi (a mio parere schiacciando i coaguli col rischio di farli cadere dalla sede) oppure è più conveniente aspettare in casa senza dentiera per cercare di far chiudere i "vuoti" il più possibile? Vi ringrazio Sergio
Secondo me bisogna alternare momenti in cui si tiene la protesi provvisoria a momenti (es la notte) in cui la si toglie. Dopo 3-4 gg vada a farla ribasare: mettono una resina sotto morbida che si adatta perfettamente alla mucosa man mano che guarisce in modo che non dia fastidio e sia aderente e non crei trauma. E non faccia male. Quanto a questi coaguli, non se ne preoccupi troppo..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Sergio, io non so perchè siano stati estratti tanti denti, anche se posso purtroppo immaginarlo! In ogni caso in un intervento di avulsione multipla e nelle sue condizioni di salute e di scoagulazione, anche se controllata per l'intervento, le procedure chirurgiche sono ben precise con la ricostruzione ossea con osso artificiale riassorbibile tipo solfato di calcio, dei processi alveolari, alveoli etc , sia per diminuire il sanguinamento che il riassorbimento osseo post chirurgico! Inoltre è almeno mia abitudine inserire negli alveoli spugne di fibrina artificiale riassorbibile allo stesso scopo e tutto questo dopo una revisione chirurgica degli alveoli stessi per ovvi motivi chirurgici che non sto qui a raccontare! Infine una buona sutura, scongiura ogni emorragia! Non so se tutto questo sia stato fatto!Se sì, si può inserire una protesi rimovibile provvisoria detto parzialino con ganci a filo però ribasata accuratamente dopo le avulsioni in materiali particolari come l'Hidrocast che ha la caratteristica di mutare la propria forma mano a mano che la gengiva trasforma la sua ed è morbido, gommoso e non irritante ed in ogni caso non deve essere portato permanentemente nella illusione che si adatti ai tessuti perchè porterebbe solo "irritazione" locale, dolore e soprattutto infezione. Ovviamente tutto questo sotto potente copertura antibiotica anche per profilassi di endocarditi batteriche! Altrimenti se tutto questo non fosse stato fatto, la protesi sarebbe stato meglio non prepararle prima ma solo dopo la prima guarigione a ferite chiuse, ossia dopo un paio di settimane! Quindi più che dirle di rivolgersi al suo Dentista per le risposte, non posso fare oltre questa "piccola lezione sulle avulsioni multiple"! Scusi ma l'insegnante Universitario che è in me, viene sempre fuori! Lo sottolineo perchè non c'è certo bisogno del mio insegnamento. Qualsiasi Dentista si comporta come vuole e crede in base alla situazione clinica reale, che io non conosco!Ma, così faccio io, dato che ha chiesto il mio parere! Aggiungo solo che sei denti è difficile che siano tutti in condizioni distruttive o di patologia Parodontale tale da essere tutti estratti! Scommetto che sono stati estratti per fare degli impianti a prescindere dalla loro reale curabilità ritengo per Parodontite, sconosciuta malattia curabilissima ma con grande impegno e fatica e competenza! Evviva l'implantologia a tutti i costi :( !Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile signore, bental a parte, la protesi immediatamente dopo le avulsioni è come mi comporto abitualmente. I problemi dei coaguli cui si riferisce non credo derivino dalla protesi ma bensì dalla sua situazione di coagulabilità. Necessarie però saranno delle sedute ravvicinatissime dal dentista per mantenere la protesi sempre attuale, altrimenti ciò che ho appena scritto cesserà di avere significato. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile sig. Sergio, in genere una protesi provvisoria mobile post-estrazioni e per giunta confezionata prima delle estrazioni, nasce per esplicita richiesta del paziente per non tornare a casa senza denti; personalmente vorrei Pazienti come lei disposti a stare senza protesi!!! a tutto vantaggio di una buona guarigione. Pertanto se l'uso della protesi mobile non ha altre specifiche indicazioni può tranquillamente non metterla per il breve periodo di stabilizzazione delle ferite (7/14 giorni) dopodichè prendere le impronte per una protesi provvisoria, che verrà ribasata periodicamente, da utilizzare fino alla guarigione definitiva delle ferite. Buonasera
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Qualsiasi scelta faccia il dentista - o protesi immediata o protesi ritardata - ha dalla sua una parte di ragione. Quando si decide per una protesi immediata dopo estrazioni seriali è buona norma la precauzione di interporre un ribasante morbido come l'Hydrocast del dottor Pound o roba simile, che si può modificare come in un gioco per seguire l'evoluzione della ferita. Lei era sotto terapia con antiaggreganti ed è stato "disaggregato" al limite per l'occasione. Il ritorno alla normalità - per il suo stato - non è istantaneo ma vuole diversi giorni. La protesi mobile è il gold standard per la sua situazione e vedrà che tempo pochi mesi lei sarà molto soddisfatto. Il suo problema è un caso clinico semplice solo se gestito da menti e mani esperte. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Credo sia giusto se è questa la sua richiesta di estetica immediata. Comunque il collega avrà senz'altro valutato la situazione e si sarà comportato di conseguenza. Generalmente il troppo sanguinamento, che lei riferisce, è un pò raro, ma possibile, se tutte le procedure non sono state fatte correttamente, compresa la sua collaborazione. Auguri Dott Fausto Perrone -- Catanzaro

Scritto da Dott. Fausto Perrone
Catanzaro (CZ)

Sig. Sergio, le consiglio un nuovo controllo.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile paziente secondo me è giusto portare la protesi il consiglio è quello di ribasarla con materiale morbido che ha il vantaggio di non tagliere i coaguli e di garantirle una funzione oltre all'estetica

Scritto da Dott. Stefano Salaris
Roma (RM)