Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 9

E certo che una volta eseguito il tutto, questo lavoro durerà nel tempo?

Scritto da donatella / Pubblicato il
Tra circa 10 giorni mi sottoporrò ad una trasmucosa guidata con dentoscan all'arcata superiore completamente senza denti, ho poco osso e mi verrebbero inseriti 5 microimpianti, devo attendere circa 4 mesi e poi avrò il carico. La mia domanda è: è certo che una volta eseguito il tutto, questo lavoro, durerà nel tempo? Quali problemi potrò avere? Visto il costo notevole non vorrei poi ritrovarmi al punto di partenza. Il mio dentista non è stato troppo chiaro su questo. Cosa mi consiglia, visto che sono ancora in tempo?
Gentile Signora, previsioni sulla durata possono essere fatte, certezze e garanzie invece nessuno può darne, se non sulla qualità e la corrispondenza alle norme CE dei materiali e delle procedure di fabbricazione della protesi. Dato che lei dovrà firmare un modulo di "consenso informato", ponga in quella sede, prima anche di firmare il modulo di accettazione preventivo di spesa e terapia, queste stesse domande al suo dentista, poiché è lui, e solo lui, che può e deve chiarire i suoi dubbi. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Signora Donatella, legga la mia risposta precedente alla domanda precedente alla sua dal titolo "La durata di un impianto endosseo è influenzata solamente da una corretta igiene orale?", per non ripetermi e tediare tutti, colleghi e pazienti! La risposta è praticamente la stessa e mi associo qui a quanto dettole dal bravo e competente Dr. De Fazio, in particolare sul consenso informato. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Sig.ra Donatella, non riesco a comprendere la progettazione dell'intervento. L'implantologia transmucosa guidata mediante TAC e mascherine chirurgiche si associa al carico immediato ed alla costruzione di un tipo particolare di protesi avvitata. I miniimpianti servono a stabilizzare una protesi già esistente. Entrambe le tecniche non necessitano di tempi d'attesa di 4 mesi. Chieda meglio al suo dentista. Cordiali saluti Michele Lasagna

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora, non è possibile (ne corretto) giudicare il piano di trattamento proposto sulla base di quanto dice. In linea di massima il problema è quello di valutare se l'osso disponibile è sufficiente ad ospitare impianti di dimensione adeguata al tipo di protesi che si intende realizzare. Questa valutazione prevede necessariamente sia una valutazione diretta del suo cavo orale, l'esame di adeguata documentazione radiografica ed infine l'esame dei modelli della sua bocca. Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Gentile sig.ra Donatella, i suoi dubbi mi lasciano alquanto perplesso, è opportuno riparlare di tutto con il suo dentista che ha il dovere di fugare tutti i suoi dubbi, tant'è che lei deve autorizzare l'intervento attraverso il consenso informato!!! lo faccia al più presto e si sottoponga all'intervento solo quando avrà le idee ben chiare, specie sulle aspettative future. Buonasera

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Sig. Donatella, richieda al suo odontoiatra di essere chiaro e se lo faccia mettere anche per iscritto, è un suo diritto essere informata prima di sottoporsi all'intervento.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Esiste una statistica compilata in sede universitaria a Torino, quindi esente da interessi commerciali, che recita che a 10 anni il 51% degli impianti è perduto. I mini impianti sono nella parte più bassa della curva statistica. Si suppone che i dati ematochimici di primo livello siano nella norma della sua età, specialmente glicemia e transaminasi. Ciò premesso, molto dipende dalla qualità tra le 200 marche di impianti venduti in Italia. Negli Stati Uniti solo 40 marche sono state ammesse. Ciò che conta negli impianti non è la sterilizzazione, ma la decontaminazione, un tema che manda in bestia i commercianti di impianti. Lei dovrebbe farsi dare un impianto campione in confezione sigillata e intatta e io potrei indirizzare il provino per una analisi allo spettrometro di massa. Sapendo cosa c'è, poi andiamo a ridere o a piangere. Se l'impianto è a basso prezzo, possiamo risparmiarci il test, e posso dirle che le mettono immondizia sterilizzata. Stando al testo scritto, si suppone che lei faccia una protesi totale affrancata a 5 mini impianti, che se anche riusciranno fior di conio, la cosa non la esime dal fare una protesi totale a regola d'arte anche nel rapporto di combaciamento. Questa parte protesica è molto (molto) più difficile della collocazione di 5 chiodini. La mia impressione è che lei se avesse fin d'ora una protesi mobile magistrale, non avrebbe problemi. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Signora, di "per sempre" esiste solo l'anima. Il resto è per un po'. Nella fattispecie degli impianti le statistiche sono chiare. Cordialità.

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Donatella, prima di sottoporsi ad un intervento importante, è sempre meglio avere buona fiducia su chi lo esegue. Non deve aver remore a fare domande, ed avere spiegazioni è un suo diritto. Questo è anche chiarito dai colleghi che le ricordano che dovrà firmare un consenso INFORMATO. Cordiali saluti.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)