Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 10

Subito dopo l'intervento di estrazione, percepivo e si vedeva ancora un pezzetto di dente a punta

Scritto da Massimiliano / Pubblicato il
Salve, vi sottopongo il mio problema, sono stato dal dentista della città in cui vivo per rimuovere un dente devitalizzato dopo vari accessi, precisamente il terzo molare a sx, ha provato a rimuoverlo sano ma non è riuscito, quindi con la fresina è stato spaccato man mano, questo accaduto il 15 settembre del 2011 , da allora fino ad oggi continuo ad avvertire dolore, e subito dopo l'intervento di estrazione percepivo e si vedeva ancora un pezzetto di dente a punta, a mio avviso sembrava un pezzetto di dente, sono stato varie volte da loro per farglielo presente, ma secondo loro era l'osso mascellare ed il dolore era normale, oltre questo da 2 mesi mi e venuta una strana bronchite ed uno strano raffreddore continuo con forte debolezza, e bruciore al volto. Posso stare tranquillo ?
Gentile Massimiliano, una Rx endorale può essere dirimente. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Signor Massimiliano, i problemi broncopolmonari hanno evidentemente un'altra causa! Il frammento di radice o di osso alveolare che sia, la si Diagnostica con una semplice visita odontoiatrica ed una Rx endorale. Provvedere alla eventuale escissione chirurgica è normalissima amministrazione che qualsiasi Dentista sa fare. Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Massimiliano, si faccia mettere per iscritto che non è un residuo di dente.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

La sintomatologia bronco-respiratoria non è legata ad eventuali frammenti dentali residui e comunque la loro presenza può essere diagnosticata con una rx endorale o con una panoramica.

Scritto da Dott. Paolo Fulgenzi
Pescara (PE)

Caro Massimiliano, quasi certamente il residuo che percepisci o vedi è un residuo dentale, i denti del giudizio sono brutte "bestie", ti consiglierei di effettuare una radiografia, a volte è sufficiente effettuare una semplice rx endorale in studio.Per quanto riguarda la tua bronchite curala, ma penserei che non ci sia alcuna connessione con il dente estratto. Saluti

Scritto da Dott. Giuseppe Grandinetti
SIENA (SI)

Relativamente al raffreddore e le problematiche bronco-polmonari non sono correlate al dente e contatti uno specialista di tali problematiche. Per quanto do odontoiatrico, si sottoponga ad una opt o meglio una tac volumetrica con dettaglio dell'area anatomica dell' avulsione per effettuare con il dentista un'accurata diagnosi.

Scritto da Dott. Gianfranco Vuolo
Salerno (SA)

Gentile Sig. Massimiliano, con una rx endorale si può capire di cosa si tratta. Non penso possano esserci correlazioni tra l' estrazione e la bronchite. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Massimiliano, la strana bronchite e lo strano raffreddore sono di difficile correlazione ad un residuo radicolare o frammento osseo. Per la diagnosi occorre una rx endorale se non visibile chiaro all'esame clinico.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)

Non è normale il dolore a due mesi di distanza dall'estrazione. Torni dal suo dentista a farlo presente, se necessario si faccia fare una rx. Se non trova risposta, mi dispiace dirlo, provi da un altro.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Un dolore post-estrattivo è condizione frequente e normale. Un dolore che permane per mesi, escluse cause locali, va cercato altrove. Ho avuto un esperienza simile. Dopo aver tolto un 28 la mia paziente aveva dolori, anche se tenui, per circa due mesi. La radiografia e l'esame obiettivo erano negativi. Un controllo di tutti i denti evidenziava una carie penetrante del dente 34. devitalizzato questo dente la sintomatologia cessava immediatamente. Si faccia controllare gli altri denti per eventuali carie penetranti e non penetranti. Potrebbe essere un dolore riflesso che nulla ha a che vedere con l'estrazione fatta da mesi. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Raco
Roma (RM)