ricerca nel sito Cerca il Dentista nella tua città Cerca in
(area promo)

domande di odontoiatria

Ricerca nelle domande di Odontoiatria

   
Ricerca per categoria:  Ricerca parole chiave:

Domanda di Chirurgia


Scritto il 01-04-2012


Frattura angolo mandibolare

francesca
Gentili Dottori, ho 32 anni ed in seguito a frattura angolo mandibolare sin. mi hanno applicato il 20 marzo placchetta in titanio con 4 viti poi per 10 g elastici di bloccaggio. Ho tolto gli elastici, e la mia occlusione è come prima del trauma, mi hanno detto che devo riallenare la bocca e per 15 g mangiare morbido, in quanto l'apertura è la metà di come era, è normale che non riesco a spalancare la bocca? in quanto tempo tornerà tutto come prima? se tornerà, sono preoccupata. Per capire se c'è qualche problematica a quale specialista dovrei rivolgermi? Mi sapete dare dei riferimenti in Lombardia? Ringrazio di cuore.


Le risposte dei medici

Pagine: 1
Risultati trovati: 7
Pubblicato il 02-04-2012
Credo lei sia stata curata benissimo dai chirurghi maxillo facciali e che debba dare tempo al tempo. Pian piano tutto tornerà normale. Esponga di nuovo a loro i suoi dubbi.

Scritto da Dott. P. Passaretti
Civitanova marche alta (MC)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 02-04-2012
Cara Signora Francesca, è nella norma quello che le succede dopo un intervento di Chirurgia Maxillo facciale di sintesi ossea! Parli senza timori col chirurgo Maxillo Facciale che l'ha operata e gli esprima i suoi dubbi con sincerità!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.

Scritto da Dott. G. Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 02-04-2012
Cara Francesca, eventi traumatici del tipo da lei subito possono, oltre che a fratture dei segmenti ossei, determinare delle lesioni di vario tipo e natura anche al compartimento capsulare e ligamentoso della articolazione temporomandibolare. Bisogna però dire che l'intervento di osteosintesi da lei subito si trova ancora in fase di guarigione troppo prematura per valutare la completa risoluzione del caso. Il fatto che lei non avverta cambiamenti nella sua occlusione abituale è certamente positivo ed è indice dell'abilità e della competenza del chirurgo maxillo facciale che l'ha operata, purtuttavia nel tempo si possono verificare dei fenomeni disfunzionali nel comparto articolare sopracitato che dovranno essere ouantificati e corretti con l'ausilio di tests Kinesiografici ed Elettromiografici e attraverso il ritrovamento della fisiologica posizione di riposo della mandibola mediante stimolazione neurale transcutanea. Non si faccia intimorire dalle mie parole poichè si tratterebbe solo di interventi effettuati attraverso appositi elettrodi cutanei assolutamente indolori e superficiali. Resto a sua disposizione per ulteriori chiarimenti. Cordiali saluti Michele Lasagna

Scritto da Dott. M. Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia
Pubblicato il 02-04-2012
Gentile Sig.ra Francesca, è del tutto normale che vi sia ancora una limitazione dell' apertura della bocca. Il trauma è avvenuto da troppo poco tempo. Eventuali correzioni si potranno decidere più in là nel tempo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. M. Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 02-04-2012
Gentile signora è normale che abbia difficoltà all'apertura della bocca. Segua con attenzione le istruzioni che le hanno dato e vedrà che recupererà gran parte della funzione

Pubblicato il 02-04-2012
Sig. Francesca, sembrerebbe che tutto rientri nella norma, gli specialisti che hanno operato cercheranno di risolvere le sue problematiche o le indicheranno a chi rivolgersi.

Scritto da Dott. D. Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Pubblicato il 02-04-2012
Una limitazione in apertura potrebbe essere normale a distanza di così breve tempo dall'intervento, comunque credo sia opportuno che lo faccia presente ai chirurghi che l'hanno operata (immagino dei maxillo-facciali). Potrebbe anche servirle un dentista che si occupi di gnatologia. Chieda anche con il suo dentista

Scritto da Dott. L. Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia
Pagine: 1
Risultati trovati: 7