Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 9

Dopo 5 giorni dall'estrazione ho ancora dolore alla tempia

Scritto da gianluca / Pubblicato il
Gentili dottori, ho 30 anni. Ho tolto qualche giorno fà un dente incluso, in particolare il 5 superiore sinistro. Mi dava molti problemi in particolar modo un dolore che si estendeva fino alla tempia sinistra e alla testa. Ora sono 5 giorni dall'estrazione, il dolore alla tempia ce l'ho ancora e nel corso della giornata, arriva la sera che diventa insopportabile. Il mio dentista dice di aspettare qualche altro giorno e vedere l'evolversi. Francamente questo dolore è insopportabile, ho provato con tanti antidolorifici dal brufen al sinflex ma nulla questo dolore non fa una piega. Che mi consigliate di fare? A cosa può essere dovuto? Grazie mille per il vostro supporto.
Caro Signor Gianluca, bisognerebbe visitarla clinicamente. Le cause potrebbero essere tante. Anamnestiche e Cliniche. Tra le prime, sapere se è sotto copertura antibiotica o no e con quale antibiotico. Tra le seconde, se ci sono sintomi di sfondamento del pavimento del seno mascellare , come acqua dal naso quando beve acqua o sintomi di sinusite mascellare acuta o la presenza di una alveolite secca. Non può pretendere una diagnosi via Web. Non capisco perchè non sia tornato dal suo Dentista che è l'unico che le possa rispondere visitandola!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Gianluca, segua i consigli del suo dentista e in concomitanza con l'antinfiammatorio sarebbe bene associare anche l'antibiotico. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Questo è un quesito difficile.. Penso che quel dente fosse innocente e la causa dei dolori debba essere ricercata altrove. Forse proprio nella mancanza di quel dente e di ciò che ne consegue nella meccanica masticatoria e articolare.. Che altro si può dire a questa distanza??

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Il dolore è motivato dall' indaginosità dell'intervento. Vi sono antidolorifici più potenti, ma devono essere ben valutati. Ne parli col medico che ha eseguito l'intervento. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Sig. Gianluca, probabilmente l'estrazione non è stata delle più facili e la radice potrebbe essere in contiguità con il seno mascellare. Il questi casi il post-estrazione può essere accompagnato da dolori. Personalmente aggiungerei agli antidolorifici un antibiotico con dosaggi importanti. Si può prescrivere anche un antidolorifico più potente come il Patrol. Comunque con il passare dei giorni la sintomatologia dovrebbe migliorare. Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentmo Gianluca, aggiungerei un antibiotico ed aspetterei qualche giorno visto che l'estrazione è stata indaginosa,ne parli col suo dentista. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Il dolore che persiste potrebbe essere dipendente da un'avulsione lunga e indaginosa, potrebbe essersi sviluppata un'alveolite post-estrattiva oppure potrebbe dipendere da un'altro dente. Ritorni dal suo odontoiatra e si faccia visitare per una diagnosi precisa e una terapia adeguata. Cordialmente Prof. Dott. Russo Ciro Odontoiatra Specialista in Ortognatodonzia.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Sig. Gianluca, concordo con la pregevole risposta del dott. Passaretti, a questo punto attenda ed eventualmente proceda con altri accertamenti diagnostici.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Attenda e segua i consigli del suo dentista

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)