Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 11

Posso correre rischi con questo tipo di anestesia?

Scritto da sara / Pubblicato il
Vorrei porvi questa domanda: a breve dovrò sottopormi all'estrazione di un dente del giudizio incluso ovviamente con anestesia locale. Io soffro di tachicardia e pressione alta, vorrei sapere se posso correre rischi rilevanti con questo tipo di anestesia, grazie!
Cara Signora Sara, non specifica se la tachicardia è l'unica aritmia che ha, se è sinusale o no, che frequenza ha. Non specifica la qualità, la quantità e la causa della sua alta pressione e non dice se è alta la massima o la minima o entrambe, non specifica se ha cardiopatie! Specifichi questo e le potrò rispondere. Per ora le dico che in linea di massima non ci sono controindicazioni tenendo a disposizione i farmaci d'urgenza e magari isolando un vena per prudenza! Ma questo solo " come presidio Medico precauzionale" e senza conoscere la sua anamnesi clinica. Riscriva precisando tutto!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sara, sicuramente il suo dentista prima di procedere avrà eseguito una anamnesi accurata circa il suo stato di salute. Solitamente comunque non ci sono controindicazioni alla anestesia locale. Le consiglio, ma sono sicuro che le avrà spiegato bene il suo dentista, di tenere sotto controllo i valori pressori con i numerosi farmaci a disposizione che possono riportare tali valori in un range di normalità. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Sara, non vi sono controindicazioni nè all'uso dell'anestetico in odontoiatria e nè all'avulsione dentaria e l'unica cosa che dovrà fare è di continuare a prendere i farmaci che solitamente usa per l'ipertensione ed informare il dentista che dovrà intervenire in modo da predisporre un'eventuale terapia idonea. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Non conosco esattamente il tuo stato di salute, ma sembrano sintomi ansiosi.. Con la sedazione cosciente con protossido, questi sintomi svaniscono, lo stress si azzera e le complicanze crollano di frequenza e probabilità

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Sara, per essere più precisi bisognerebbe conoscere dettagliatamente la sua anamnesi. Comunque l'anestesia locale generalmente si può effettuare in soggetti con i suoi disturbi. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. Sig.ra Sara Se l'ipertensione è tenuta sotto controllo da farmaci specifici non ci sono problemi, per quanto riguarda la tachicardia, bisognerebbe stabilirne la causa, ma anche in questo caso, un'anestesia locale senza vasocostrittore è la soluzione più valida, non ci sono rischi particolari, eventualmente per controllare l'ansia e quindi per evitare un peggioramento della tachicardia, poche gocce di un ansiolitico un'ora prima dell'intervento, risolvono egregiamente il problema. In alternativa un intervento in sedazione cosciente con protossido d'Azoto, oppure ancora un intervento in sedazione endovenosa, ma in questo caso va eseguito in una struttura idonea, rendendosi necessaria la presenza di un anestesista. Come vede le alternative sono numerose e le consentono di affrontare serenamente il suo problema. Cordialmente Dr. Paolo Formenti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Formenti
Senago (MI)

Gentma Sara, fossi il suo dentista oltre ad una accurata anamnesi contatterei anche il suo cardiologo per avere lumi circa le sue condizioni di salute. In linea di massima non ci dovrebbero essere problemi. Cordialmente.

Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

Immagino che il suo dentista abbia richiesto informazioni circa il suo stato di salute.. quindi prenderà tutte le precauzioni del caso. Cordialmente, Gianluigi Renda

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Si tranquillizzi con qualche prodotto miorilassante

Scritto da Dott. Alessio Battistini
La Spezia (SP)

Sig. Sara, lei prima di sottoporsi all'intervento verrà correttamente informata di tutti i rischi, compreso quello anestesiologico. Legga bene prima di firmare e in caso di dubbio basta chiedere.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)