Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 9

SEGUITO ALLA DOMANDA: Rimozione cisti dentale

Scritto da ANGELA / Pubblicato il

Salve, Vi ringrazio per le risposte e della disponibilità. Oggi ho ritirato l'esito del dentalscan e c'e' scritto : " in regione molare inferiore destra, in corrispondenza del sesto, presenza di area si rarefazione cistica ( diametro equatoriale pari a circa 16mm); nella quale sembra pescare la radice mesiale del sesto,e  che presenta limiti netti. La corticale ossea della mandibola è rispettata; la lesione appare indipendente dal canale mandibolare." Cosa ne pensate? grazie mille in anticipo Angela

 

Domanda precedente:

http://www.dentisti-italia.it/dentista_domande/chirurgia/3855_rimozione-cisti-dentale.html

Sig. Angela, penso che sia solo un quadro radiografico e che manca il quadro clinico anamnestico, per poterle dare una risposta.
Dalla descrizione sembrerebbe una lesione di origine odontogena.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Cara Signora Angela, le ho già abbondantemente e ritenevo esaustivamente spiegato nella precedente mia risposta del 14 Marzo, tutto, sulla Clinica, la diagnosi e la terapia di una lesione cistica osteolitica periapicale! Cosa vuole che faccia ancora? Chiede cosa ne pensiamo? PENSO CHE DEBBA ANDARE DA UN DENTISTA DECENTE!!! La tecnologia ha fatto passi da giganti ma non è ancora arrivata a poter far curare una lesione cistica via WEB! Che noi dobbiamo anche spiegarle passo passo una diagnosi radiologica che trova il tempo che trova e per di più fatta da un radiologo e su una "panoramica" anzichè su una Rx endorale, mi sembra "grottesco"! Si faccia curare da un Denti9sta Signora Cara e non perda altro tempo inutilmente.Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Innanzi tutto trovo superfluo devitalizzare il premolare, se da test di vitalità dovesse risultare vitale: spessissimo dei denti che pescano in lesioni cistiche mantengono la vitalità e non si rende necessaria alcuna devitalizzazione (non so se il suo dentista abbia effettuato tali test!). Secondo, pur non avendo la possibilità di visionare la sua radiografia posso dirle che un ritrattamento endodontico possa essere sempre tentato. Se non dovesse funzionare a distanza di sei mesi può essere sempre fatto l'intervento. Terzo, prima di effettuare l'estrazione del molare, qualora non dovesse funzionare il ritrattamento o qualora non dovesse effettivamente essere possibile, esiste generalmente la possibilità di ricorrere ad una apicectomia contestualmente alla rimozione della cisti. Quarto, visto il referto, se non ci sono problematiche particolari di accesso o di ansia da parte sua, credo che l'intervento di asportazione della cisti sia anche effettuabile con una semplice anestesia locale. Tenga conto che tutto ciò che le ho detto non tiene conto degli esami strumentali che ha fatto e che non ho la possibilità di vedere, così come prescinde da una visita. Il suo dentista dovrebbe conoscerla bene e pertanto anche consigliarle bene.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra, penso che vorrei vedere la radiografia e anche il tipo di rarefazione, intendo dire la differenza tra osso normale e tessuto rarefatto, cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig.ra Angela, ma corra dal suo dentista che dall'esame obiettivo e dalla valutazione del dentalscan saprà consigliarla al meglio. Cordialmente

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile signora la sua cisti potrebbe avere una causa endodontica. parli con il suo dentista che dopo la visione del dentascan le consiglierà il da farsi. Cordialmente

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Rocchi
Roma (RM)

Penso che una lesione cistica di 16 millimetri di diametro renda il suo dente molto vicino alla pinza da estrazione. Un tentativo di recupero DEVE essere eseguito, facendo una terapia canalare con i fiocchi e in tempi rapidi, seguita da un controllo radiografico regolare nel tempo ( diciamo ogni due mesi) che dia la prova di una inversione di tendenza alla crescita della lesione. In mancanza di questa regressione della ciste, toglierei il dente. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Ritengo che un tentativo di ritrattamento debba essere fatto assolutamente. Dai controlli radiologici successivi si vedrà se vi è una regressione della lesione e se ciò non dovesse avvenire il dente andrà (forse) estratto. Nel caso quindi la lesione non regredisca dopo il ritrattamento, si prospettano due ipotesi:1)Apicectomia (cioè tagliare la parte più apicale della radice ed asportarla con tutta la lesione)in anestesia locale;2) Estrazione del dente in toto oppure sezionare il dente in due ed estrarre solo la radice con la lesione (rizectomia)lasciando la radice sana per poterla sfruttare protesicamente. Sarebbe utile vedere una radiografia.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Barassi
Torremaggiore (FG)

Cara Angela faccia il ritrattamento se non passa l'apicectomia e tutto andrà bene, distinti saluti

Scritto da Dott. Domenico Aiello
Catanzaro (CZ)