Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 11

Ho subito (circa un mese fa) un intervento di rialzo di seno mascellare a scopo implantare.

Scritto da Antonella / Pubblicato il
Buongiorno, ho subito di recente (circa un mese fa) un intervento di rialzo di seno mascellare a scopo implantare. Da qualche giorno il medico ha rimosso i punti di sutura dalla gengiva e sono iniziate delle perdite di granuli bianchi. Vorrei sapere se questo puo' essere in qualche modo preoccupante o se sia normale. Al momento non ho dolore, solo un leggerissimo gonfiore. Il medico mi ha visitata circa 10 giorni fa e mi ha detto che va tutto bene, ma io sono preoccupata. Grazie
Cara Antonella, torni a farsi rivedere dal chirurgo che ha eseguito l'intervento. Certamente sarà disponibile per un controllo.

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Gentile Antonella, i granuli che sente sono riferibili a materiale eterologo di riempimento utilizzato per l'intervento da lei descritto e una piccola fuoriuscita può essere del tutto normale. Se comunque il medico che ha eseguito l'intervento, nei normali controlli di routine, non ha rilevato nulla di preoccupante deve stare tranquilla e tutto si risolverà per il meglio col passare del tempo. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Il fatto in sè non è preocccupante, ma vuol dire che una piccola parte d'innesto è migrata e non è stabile e che il tuo dentista deve ricontrollarti. Non aver paura, potrebbero essere piccoli frammenti usciti dalla finestra o rimasti intrappolati al momento della sutura. Cordialmente

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Cara Signora Antonella, questa domanda è logico che la giri al suo Dentista! Noi non abbiamo elementi per dirle se è normale o no. Posso solo dire che, come regola generale, lasciare i punti e toglierli solo dopo un mese non è assolutamente ortodosso, almeno da quanto dice lei! Poi che i granuli fuoriescono dalla ferita della gengiva, anche questo non è usuale perchè significa anzitutto che la ferita non è guarita (e dopo un mese indicherebbe che ci sarebbe qualcosa che non va) e poi perchè i granuli di osso eterologo o artificiale che sia, non devono disperdersi dal punto in cui sono stati messi perchè questo indicherebbe o che non è stata posizionata al momento dell'intervento una membrana artificiale contentiva o che l'intervento non è stato "pulito" nel senso che sono stati dispersi residui particolati dell'osso nel campo operatorio, cosa che capita ma che non doverebbe, nei limiti, succedere. Ne parli col suo Dentista!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Antonella concordo con quanto descritto dal collega Gustavo Petti, che le ha descritto dettagliatamente tutti gli eventi e non solo. Ne parli con il suo dentista.

Scritto da Dott. Ennio Carola
Roma (RM)

Gentile Antonella, nella mia esperienza e quella di altri miei colleghi è assolutamente normale la perdita di piccoli granelli di osso eterologo, usato come innesto. In assenza di altri problemi, sempre monitorata dal suo dentista, la cosa si risolverà spontaneamente.

Scritto da Dott. Gilberto Urbinati
Pesaro (PU)

Il materiale spesso utilizzato come riempitivo nel grande rialzo di seno mascellare è in granuli. Tenga presente che solitamente si tende a riempire in eccesso proprio per compensare eventuali perdite. Perdite che però potrebbero voler dire non completa chiusura del lembo gengivale praticato per l'accesso al seno, e che quindi potrebbe esserci bisogno di un controllo della zona periodicamente nel tempo. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Talvolta capita che i granuli di biomateriale migrino uscendo dalla ferita. In tal caso non c'è da preoccuparsi. Stia tranquilla e continui a farsi controllare dal suo dentista.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Cara Antonella, questi "granuli bianchi" sono piuttosto aspecifici; per il gonfiore invece è utile del cortisone associato ad antibiotico per via iniettiva, insieme ad un'ottima igiene orale. Auguri!

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Antonella, chi la vista clinicamente dice va tutto bene, perché dubitare? Noi a distanza senza conoscenza del caso potremmo solo confonderle le idee.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)