Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 22

Devo togliere 2 denti perché sotto ci sono 2 cisti.

Scritto da stefano / Pubblicato il
Salve dott. sono Stefano non so se vi ricordate quel ragazzo che fece estrazione di una radice .... un po pauroso.... purtroppo chiedo ancora una volta il vostro aiuto. Ho fatto ortopanoramica e il dentista mi dice che devo togliere 2 denti perché sotto ci sono 2 cisti. La prima ciste in alto dove manca già un dente (quello della radice vecchio) lo già tolto e anche la ciste purtroppo mi era venuto un ascesso e febbre alta e il dolore non passava mai neanche con il toradol aulin antibiotico zitromax(solo questo tipo di antibiotico perché sono allergico ) la mattina mi sono recato di corsa dal dentista io gli chiesi se si potevano aprire i canali lui mi disse .... leviamolo leviamolo... e quindi mi levo il dente e la cisti. il problema e che anche il dente dall altro lato che sta sotto ha un altra cisti e ho chiesto più volte se si poteva salvare il dente visto che non mi fa male il dentista dice che e meglio levarlo... boo cosi sto rimanendo senza denti e mi fa male la gengiva perché mancano due denti vicini ... poi purtroppo non ho i soldi per metterli nuovi e per adesso rimango cosi e in più gli avevo chiesto se sopra potevamo fare un ponte ma lui insiste con 2 impianti che per me e difficile fare sia per soldi che per paura penso che il ponte costi anche meno almeno cosi ho letto. poi mi dice che ci sono anche 4 carie tra cui 2 che sono da levare i nervi(devilitizzazione... mi sembra cosi si dice..) vorrei una vostra opinione prima di tutto per la ciste sotto se posso provare a salvare il dente e poi per le carie e per il ponte grazie.( sopra dove ce un dente devilatizzato che c e una altra ciste?) vi allego ortopanoramica ( sopra dove manca un dente già ho tolto il dente vicino e ciste. grazie tanto
Gentile Stefano, mi pare che proprio non ci siamo con tutte questa estrazioni per dei granulomi senza neanche provare a ritrattare i denti interessati. Ti consiglio un altro consulto presso un altro dentista, meglio se endodontista, che non abbia l'estrazione facile. E' probabile che riesca a conservare i denti interessati dalle lesioni granulomatose senza ricorrere a successivi impianti o ponti. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Il ritrattamento canalare per tentare di far guarire le cisti radicolari è sempre il trattamento d'elezione. Purtroppo non tutti i granulomi regrediscono al punto di parlare di guarigione, ma secondo me un tentativo merita di essere fatto. Lei ha bisogno di un endodonzista esperto, che non vuol dire necessariamente costoso. Certo, anche un esperto potrà ipotizzare una estrazione se un granuloma si dimostrerà insensibile alla terapia, ma almeno si è provato. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Prima di fare delle estrazioni assolutamente sono da "tentare" dei ritrattamenti endodontici.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

Denti con Osteolisi periapicali e gravi patologie partodontali o endodontiche curati ed in bocca da decenni. Da casistica del Dr. Gustavo Petti Parodontologo e Riabilitazioni Orali Complete in Casi clinici Complessi in Cagliari
Caro Signor Stefano, intanto mi piacerebbe sapere in base a che cosa sia stata fatta la diagnosi di cisti radicolari! Perchè bisogna differenziarle dai granulomi. Infatti si parla in medicina odontoiatrica di Osteolisi periapicali che possono essere Cisti, Granulomi o Parodontiti apicali! In ogni caso tutte queste patologie si possono e si DEVONO curare. Come? col ritrattare le vecchie terapie e se ciò fosse impossibile, raggiungendo per via chirurgica gli apici e facendo una retrograda che si conclude con la sigillatura dell'apice ib diversi materiali. Deve sapere che i microbi presenti nella radice inviano fuori nell'osso le loro tossine a cui l'organismo risponde con la formazione cistica o granulomatosa per arginare l'infezione stessa e difendersi, e i corpi dei leucociti macrofagi che arrivano in massa, formano il pus e quindi l'ascesso che si fa strada tra le fasce muscolari dove trovano meno resistenza...ecco che un ascesso può "emergere" anche abbastanza lontano dal dente di origine.... ... tolti i microbi con la nuova terapia endodontica per via ortograda (normale ) o retrograda (chirurgica) le tossine non vengono più emesse e la zona di osteolisi (lisi dell'osso) scompare con rigenerazione dell'osso stesso. Estrarre dei denti come i suoi è un atto "criminale"! Le consiglio di chiedere il consulto ad un dentista che faccia il dentista, ossia salvi i denti curandoli con terapie che sono normalissima routine. Le lascio una foto con diversi casi di osteolisi periapicali e denti giudicati impossibili da salvare, salvati ed in bocca da decenni, alcuni da 30 anni, a dimostrazione di cosa signofichi CURARE I DENTI! Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia, Implantologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Stefano, le condizioni cliniche dei suoi denti affetti da granulomi ad evoluzione cistica non sono per nulla favorevoli dal punto di vista prognostico, cmq, previo suo consenso, un tentativo conservativo potrebbe essere tentato. Cordiali saluti.

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Salve Stefano. i dottori Savino e Colla le hanno dato la giusta indicazione. solo una considerazione in più: se non ricopre le corone dei denti con delle capsule, anche provvisorie o meglio in composito, rischia una frattura che porterebbe alla inevitabile estrazione dei denti. In definitiva se il ritrattamento salva i denti dall'estrazione, l'assenza di una protezione a ricopertura del dente stesso ne causa col tempo l'erosione o addirittura la frattura. cordialmente, Gianluigi Renda.

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Caro Stefano sì, ci sono tutti i problemi descritti dal tuo dentista, ma prima di estrarre qualsiasi dente potenzialmente recuperabile è doveroso tentare il ritrattamento canalare. Cordialmente

Scritto da Dott. Gabriele Stirpe
Priverno (LT)

Consulti un'altro dentista che provi il ritrattamento dei canali. Se non ci riuscisse può sempre intervenire per via chirurgica effettuando un'apicectomia ed una chiusura per via retograda. Non si faccia togliere i denti per nessun motivo. Se le serve sono disponibile per un consulto. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Bruno Cirotti
Roma (RM)

Si cerca sempre di fare prima nuovamente la devitalizzazione, poi eventualmente l'apicectomia, poi si arriva ad estrarre il dente quindi gli spazi per essere conservativi ci sono senta un altro parere da un collega esperto, cordiali saluti

Scritto da Prof. Marco Finotti
Padova (PD)
Consulente di Dentisti Italia

Caro sig. Stefano, prima di procedere alle estrazioni di denti che presentano, pseudocisti o granulomi è sempre meglio cercare di ritrattare i denti interessati e vedere come evolve la lesione, se è granuloma guarisce. Se anche dopo un ottimo ritrattamento, la lesione cistica permane (ovviamente ciò va valutato nell'arco di alcuni mesi con controlli radiografici periodici) prima di estrarre il dente può sottoporsi all'intervento di cistectomia (asportazione della cisti) con salvaguardia dell'elemento dentale interessato. L'estrazione del dente deve essere sempre "l'ultima spiaggia", fa fatta solo quando tutti gli altri tentativi falliscono. Per quanto riguarda il ponte o gli impianti per la sostituzione di ciò che manca, visto che il suo problema è economico e non funzionale deve vedere con il dentista che la sta curando cosa (in termini puramente economici) le conviene di più, sempre restando dell'idea che la riabilitazione mediante impianti è certamente un trattamento migliore rispetto al classico metodo protesico (ponte). Il mio consiglio è di rivolgersi ad un altro collega perchè da quanto ho capito, il dentista che la segue ha "l'estrazione facile". Cerchi di trovare un collega la segua e tenti tutte le alternative prima di procedere all'estrazione degli elementi. spero di esserle stato utile. Cordialmente.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Danilo Corso
Barrafranca (EN)