Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 8

Ho 34 anni e dovrei fare il rialzo del seno mascellare a destra e a sinistra dell'arcata superiore e a destra in quella inferiore

Scritto da alessia / Pubblicato il
Ho 34 anni e dovrei fare il rialzo del seno mascellare a destra e a sinistra dell'arcata superiore e a destra in quella inferiore. praticamente ho solo due molari a sinistra nel arcata inferire e gli incisivi e canini superiori e inferiori. Purtroppo, nonostante io abbia curato sempre la mia bocca sin da bambina ad oggi, le mie condizioni sono pessime. Ho messo degli inpianti a destra sopra e sotto circa dieci anni fà, ma li ho dovuti togliere appunto per il troppo regredire dell' osso. Mi è stato proposto di fare un gran rialzo dalla cresta iliaca, ma a sentire altri pareri è un intervento superato e con tante conplicanze nella riabilitazione motoria, eppure è un intervento che mi verrebbe fatto in ospedale con uno dei più bravi maxillofacciali che ci sono a Roma, ora però è ovvio che io abbia delle incertezze. Vorrei sapere il vostro parere calcolando che la zona da operare è molto ampia, Grazie per la vostra attenzione.
Sig. Alessia, rialzi del seno mascellare possono essere eseguiti solo nel mascellare, in mandibola è possibile effettuare un’espansione di cresta. Non avendo la minima conoscenza radiologica del caso è difficile darle dei consigli.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Aumento cresta ossea anteriore, intervento di chirurgia estetica ricoistruttiva parodontale
Cara signora Alessia...il rialzo del seno mascellare con prelievo osseo autogeno dalla Cresta Iliaca è intervento privo di rischi in mani buone...quindi stia tranquilla (in ogfni caso il rialzo si fa anche con osso bovino deproteinato mischiato con PRP prelevato da lei ... più "modernamente" ... magari anche con l'uso di membrane...ci sono tanti metodi che sono di pertinenza o dell'implantologo o del Parodontologo...poi... per l'arcata inferiore ha capito male...il seno mascellare è superiore...evidentemente intendeva dire che si deve fare un rialzo dell'osso della cresta...le lascio una foto di un mio intervento in cui ho rialzato l'osso mandibolare a livello del mento.....Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Alessia, il rialzo di seno mascellare e l'innesto osseo della mandibola di cui mi pare lei abbia bisogno, possono essere eseguiti con il prelievo del suo osso (autologo) dalla cresta iliaca, ma oggi si usa molto più spesso l'osso di banca (omologo). A Treviso esiste una Banca dei Tessuti che funziona molto bene alla quale chiunque può rivolgersi. L'uso dell'osso di banca le evita di avere la ferita della cresta iliaca che comunque non è scevra di rischi. Cordialità.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Il rialzo del seno mascellare è un intervento ampiamente documentato e predicibile. Oltre al prelievo di osso autologo dalla cresta iliaca, che deve essere eseguito in ambiente ospedaliero, vi è la possibilità di eseguirlo con osso prelevato da siti ossei del cavo orale, mandibola e mascellare, associato a osso eterologo (bovino deproteneizzato). Per quanto riguarda l'arcata inferiore le possibilità di espansione della cresta o rialzo della stessa sono molteplici anche qui ampiamente documentate.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Dario Cianci
Milano (MI)

Perfettamente d'accordo con il dott.Caruso, la morbidità del prelievo di cresta iliaca, anche se eseguita correttamente è assolutamente evitabile utilizzando l'osso di banca,che è privo di cellule e quindi non in grado di indurre risposta immunitaria. Per le modalità e le necessità chirurgiche non siamo in grado di fornire risposte senza visita, ma certo alla sua età non può che pensare a degli impianti. Cordialmente

Scritto da Dott. Orazio Ischia
Lipari (ME)
Consulente di Dentisti Italia

I rialzi di seno sono possibili solo in arcata superiore...semmai inferiormente si parla di aumento verticale della cresta ossea...è vero che oggi si tende ad evitare il prelievo dalla cresta iliaca,per i motivi che lei conosce...ci sono altre zone in cui si può prelevare osso e si può mescolare con biometeriali oggi molto validi....oggi è molto predicibile anche la possibilità di rigenerare osso...la scelta dell'intervento dipende da quanto vogliamo effettivamente ottenere per mettere gli impianti...lei per caso ricorda quanto osso residua nelle varie zone da impiantare??? sotto il seno sx? sotto il seno dx? e inferiormente in zona molari di destra???
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Salvatore Zaffarana
Catania (CT)

Carissima Alessia Sarei curioso di sapere il perchè lei abbia perso tutti i suoi denti e anche i gli impianti messi precedentemente. Fuma molto? Sappia nell'ipotesi che fumi che gli impianti ancor di più su osso rigenerato hanno vita breve! Capire il perchè ci eviterebbe di cosigliarle interventi che magari a lei non sono la prima scelta. Detto questo eviti assolutamente il prelievo dalla cresta in quanto è dimostrato in letteratura il notevole riassorbimento nel breve tempo oltre al notevole fastidio nel post chirurgico nella deambulazione. Il prelievo intra orale è assolutamente consigliabile è vista l'entità di osso da rigenerare un sito donatore omolaterale o controlaterale è pensabile oltre all'aggiunta di osso eterologo. Come i miei colleghi le hanno già spiegato il rialzo del seno è solo sul mascellare superiore mentre per ciò che riguarda l'inferiore si intende un rialzo verticale. Quest'ultima tecnica in particolare è particolarmente delicata è necessita di un chirurgo esperto.Le allego delle foto Cordiali saluti Maurizio Monforte
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Maurizio Monforte
Milano (MI)

Gentila Alesia, oggi si ricorre sempre con più frequenza all' uso di osso di banca, ne esiste una a Treviso, con la quale si ottengono dei risultati soddisfacenti sia in campo di grande rialzo che di aumento volumetrico di mandibola.

Scritto da Dott. Gino Perna
Roma (RM)