Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 5

Mi sono sottoposto da circa 5 giorni ad un intervento per il rialzo del seno mascellare.

Scritto da Saba / Pubblicato il
Cari Dottori salve. Mi sono sottoposto da circa 5 giorni ad un intervento per il rialzo del seno mascellare. Ho seguito alla lettera tutte le prescrizioni (non starnutire a bocca aperta, non fare sforzi oltre ad aver assunto antibiotici per intramuscolo e aulin per 5gg + corsodyl) ma ancora oggi sento un fastidioso dolore allo zigomo oltre ad avvertire, ogni tanto, un leggero sibilo d'aria tra la parete esterna dell'arcata superiore ed il naso, con conseguente percezione di pessimo odore. Sono abbastanza preoccupato anche perchè il mio dentista è irreperibile fino a venerdì. Cosa ne pensate? E' il caso che consulti un altro specialista nell'attesa? Grazie per l'attenzione
Qualcosa non è andato per il verso giusto. Inutile consultare altri, però: non potrebbero fare nulla. NON FORZI ASSOLUTAMENTE l'uscita di aria: ci sono ottime probabilità di chiusura spontanea; se così non fosse, provvederà l'implantologo al piccolo lembo necessario. Continui con l'antibiotico, in via precauzionale, fino al prossimo controllo. Il rialzo potrebbe comunque essere riuscito, anche se solo parzialmente: non si può dire ora, occorre aspettare qualche mese. Potrebbe quindi essere riuscito nonostante la comunicazione oro-sinusale, anche se in maniera minore del previsto, o anche essere totalmente fallito. In questa eventualità, l'intervento può essere rifatto.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Saba, in attesa del suo odontoiatra, può contattare il suo medico di base per valutare se proseguire con le terapie.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Egregio sig SABA, credo che la terapia antibiotica vada proseguita fino al prossimo controllo con il suo dentista. Concordo con il collega Formentelli che non serve a niente rivolgersi ad altri perchè nessuno meglio del chirurgo che l'ha operata sa quello che può essere successo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Paolo Lovato
Vicenza (VI)

Gentile Paziente, l'odore cattivo che percepisce non fa stare tranquilli, ma certamente le hanno consigliato giustamente i Competenti Colleghi che mi hanno preceduto, rivolgersi altrove è inutile, nessuno conosce fin nei minimi dettagli il Suo caso come chi l'ha operata. Cordialità gustavo de felice sapri (SA).

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Ciao il rialzo di seno mascellare se correttamente eseguito non determina i sintomi da lei percepiti. In ogni modo può esserci stata una deiscenza della ferita o un'infezione secondaria. la terapia antibiotica è D'OBBLIGO in questo caso e la necessità di rivisitare la ferita e di ottenere una chiusura della comunicazione è assoluta. l'intervento come è avvenuto con dei colpi simili a martellate o tramite un'apertura di una botola laterale nella zona dello zigomo o attraverso un accesso crestale? Mi faccia sapere
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Avvanzo
Foggia (FG)