Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 7

HO UN PROBLEMA ANTIESTICO DALL'ETÁ DI 9 ANNI

Scritto da Francesco / Pubblicato il
Salve a tutti medici che vorrebbero aiutarmi a risolvere questo mio problema estetico che in tutti questi anni non mi ha mai fatto sorridere al 100%. Vi spiego: Da bambino a seguito di un incidente in bici mi spezzai uno dei 2 incisivi... Il dentista per poter farlo reggere utilizzò il suo interno dopo vitalizzato,come ancoraggio.. A seguito di 1 anno l'interno si infettò e lo dovette rimuovere... questo mi portò anche a perdita di osso... Bene si optò con la soluzione del ponte, ma visto la mia mancanza di osso in quella zona mi rimase un avvallamento che mi creava un foro... Quindi il dentista mi fece una protesi più alta li nell'incisivo per coprire la lacuna. Premetto che da piccolo presentavo anche denti larghi li davanti e morso profondo (ma contenuto) I miei denti oggi per coprire gli spazi sono molto grandi... Vorrei intervenire facendo qualcosa innanzi tutto per coprire quell'avvallamento che mi costringe a non sorridere più di tanto... in più vorrei dare una forma più piccola di adesso ai miei denti... È possibile ridurre il diametro dei denti anche di fronte a un ponte che si regge su due denti devitalizzati, con un apparecchio odontoiatrico? Mi crea imbarazzo questa cosa perche l'incisivo laterale destro è anche pari al doppio del sinistro per forma, ma si è dovuti procedere all'epoca cosi perche c'era tanto spazio tra di loro... Spero abbiate compreso i miei problemi e che per gentilezza riusciate a darmi una soluzione che mi possa soddisfare come non l'ho mai avita in questi miei anni di giovinezza...
Sig. Francesco, oggi sono possibili innesti d'osso autologhi con dei buoni risultati, chiaramente sono interventi complessi che richiedono molta pazienza e un periodo di estetica deficitaria con provvisori. Con una buona riabilitazione parodontale e il posizionamento di un impianto e possibile anche ridurre il volume dei denti e ricrearle i diastemi. Le consiglio di ricercare un odontoiatra che le faccia pagare la visita, che non sarà costretto a farle solo un OPT e un preventivo, ma essendo retribuito potrà occuparsi e impegnarsi profondamente nello studio del suo caso.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Dr. Gustavo Petti Parodontologo Protesista di Cagliari. Terapia di Inestetismo con Chirurgia Estetica Parodontale.
Caro Signor Francesco, buongiorno. Ha perfettamente ragione! Le dico però di stare tranquillo. L'inestetismo che ha si può curare con la Chirurgia Parodontale Estetica che permetterebbe, rimossa la vecchia protesi, di riarmonizzare il profilo osseo e gengivale della sella edentula in modo adeguato, funzionale ed estetico e nel rifare la protesi, dopo, si armonizzerebbero anche le larghezze delle corona. Questo ovviamente in linea di massima perché tutto deve essere confermato Clinicamente e Semeiologicamente! Le lascio un poster con foto di un intervento da me fatto per un inestetismo simile, così comprende meglio. Tenga presente che la protesi che vedrà è solo un provvisorio con tutti i difetti di un provvisorio. Difetti che si annullano con la protesi definitiva a guarigione completata! Legga nel mio Profilo "La chirurgia parodontale estetica Introduzione Divulgativa alla Chirurgia Estetica Parodontale". Cari Saluti e stia Sereno :)
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Francesco, è possibile trovare una soluzione che salvi l'estetica, ma certamente richiede una chirurgia ricostruttiva della zona incisiva. Poi protesicamente, oggi si possono fare "miracoli", si può ipotizzare anche il ripristino con impianto, dopo o contestualmente alla ricostruzione ossea, ma ovviamente come puoi comprendere, via mail non è semplice spiegare come è se è possibile o se ci sono altre soluzioni. Bisognerebbe avere impronte, rx mirate, visita clinica, un serio colloquio sulle aspettative da parte tua e sulle concrete possibilità, questo per evitare delusioni, che come sempre sono figlie delle illusioni. Cordialmente 
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo De Felice
Sapri (SA)

Buongiorno. È possibile stabilizzare una buona estetica. Occorre molto tempo, per condizionare i tessuti, sia duri che molli. Bisogna usare varie protesi provvisorie, per condizionare la morfologia dei tessuti molli. La soluzione definitiva potrà essere, come dice il collega, sia con terapia implantare e due corone, sia con una protesi fissa tradizionale eseguita in collaborazione con un bravo odontotecnico. Auguri 

Scritto da Dott. Giancarlo Cacciotti
Roma (RM)

Il difetto estetico é sicuramente importante, e oggi le metodiche di approccio combinato sono molteplici: chirurgia mucogengivale, rigenerazione ossea e tissutale guidata, implanto- protesi estetica e funzionale. Tenga però presente che si tratta di un percorso molto lungo, economicamente importante e con diversi interventi poco piacevoli nel post - operatorio, e che richiedono un elevatissimo grado di collaborazione da parte sua (igiene, controlli etc etc). Deve affidarsi ad uno studio dove queste discipline siano svolte di routine da mani esperte e da specialisti esperti, dato che, trattandosi di interventi in zone estetiche, la predicibilità non é mai assoluta e le tempistiche sono comunque molto molto lunghe. Ovvio che, se trova i professionisti giusti ed é davvero motivato, avrà grandi miglioramenti estetici nel suo settore frontale.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Francesco fatti vedere da un bravo dentista per il trattamento più idoneo. In generale guardando la tua foto e se i denti sono correttamente curati mi riferisco alle cure canalari opterei per un ripristino con provvisori mirati e trattamento parodontale per raggiungere una buona armonia dei tessuti molli. Escluderei perché inutile o addirittura dannoso un trattamento impiantare. Quindi occhio ed auguri

Scritto da Dott. Antonio Manfredi
Corigliano Calabro (CS)

Gentile Francesco, la tua soluzione sta nell'utilizzo di osso e impianti, in mani molto esperte. Con gli impianti riuscirai a riavere i tuoi denti più piccoli,come desideri. Cordiali saluti

Scritto da Dott.ssa Maria Grazia Di Palermo
Carini (PA)
Consulente di Dentisti Italia