Domanda di Chirurgia

Risposte pubblicate: 6

Dopo 2 mesi e mezzo ancora ho dei fastidi nella zona di estrazione

Scritto da Davide / Pubblicato il
Salve, ho estratto un molare superiore (non del giudizio) 2 mesi e mezzo fa, che mi dava fastidio da circa 15 anni ed era stato sottoposto a trattamento canalare, e ritrattamento canalare con microscopio successivamente, senza eliminare la sintomatologia. Non ho messo alcun impianto, corona, o altro sostituto per il momento, ed ho intenzione di utilizzare in seguito un dispositivo per mantenere i denti in posizione, ma nulla altro. Questo come inquadramento generale, ma il problema è che dopo 2 mesi e mezzo ancora ho dei fastidi nella zona di estrazione. Variano a seconda dei giorni e possono essere un leggero bruciore, dolore o pressione, tutti decisamente sopportabili ed inferiori ai fastidi pre-estrazione, ma mi aspetterei di non sentire nulla. Anche per alcuni giorni mi sembrava come se il sito fosse infiammato ed al tatto con la lingua mi sembrava di sentire una "puntina". Negli ultimi giorni invece ho avuto una sensazione di secchezza e ruvidità nella zona di estrazione. E' un decorso normale e devo ancora aspettare, o dopo quasi 3 mesi dovrei essere guarito completamente? Grazie per l'aiuto
Caro Signor Davide, buongiorno. Non è il microscopio che rende un mediocre endodontista, un endodontista di eccellenza :) E' ben altro! I sintomi che descrive esserci dopo ben due mesi e mezzo non depongono per "nulla di buono". Non è "normale", ammesso che provengano proprio dalla zona dell'avulsione dentaria. Basta una visita Clinica ed una Rx endorale per fare una Diagnosi. E' necessario però estendere la Visita a tutta la bocca ed è necessario non estrapolare la bocca dall'intero Organismo che va valutato Anamnesticamente e Clinicamente! Via, non è niente di trascendentale. E' normalissima routine Odontoiatrica di tutti i giorni! Ci mancherebbe altro! Cosa vorrebbe aspettare! Si faccia visitare dal suo Dentista e si faccia spiegare bene tutto! Cari saluti, vedrà che sono "sciocchezze"
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Davide, il permanere di una piccola dolenzia anche se a distanza di oltre 2 mesi può essere in qualche caso normale se il processo di guarigione è piuttosto lento oppure bisognerebbe indagare meglio. Consulti il suo medico dentista che saprà dare i giusti suggerimenti come ad esempio una indagine radiologica più approfondita e specifica se il caso lo richiede. Lo consulti e spieghi per bene i suoi problemi. Cordialmente

Scritto da Dott. Tersandro Savino
Tivoli (RM)
Consulente di Dentisti Italia

Sulla carta potrebbe anche trattarsi di un decorso post - operatorio normale, seppure un po' lento (dipende molto dal tipo di estrazione, quindi dal trauma chirurgico e dalla situazione infettiva presente), così come potrebbe esserci qualche problema di alveolite / osteite residua. La cosa migliore che può fare è recarsi dal suo Odontoiatra di fiducia per farsi controllare, è sufficiente una visita clinica approfondita ed una radiografia endorale per fugare ogni dubbio o definire l'esistenza di una problematica ancora in essere.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Davide, indagherei sul sintomo "puntina". Potrebbe essere  l'osso particolarmente a "punta" od un piccolo residuo di dente. Tutti e due possono ritardare una buona guarigione. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Davide, recuperi le visite perse, (15 anni con dolore) e ritorni dal suo odontoiatra per visita di controllo..................................................................................................................

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Due mesi sono tanti di solito quando si fa l'estrazione del dente soprattutto se devitalizzato si deve eseguire il curettaggio dell'alveolo dell'estrazione si sutura si somministra terapia medica, è probabile che ciò non sia stato eseguito, si faccia fare una rx endorale

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)