Domanda di Bite

Risposte pubblicate: 10

Esistono sistemi alternativi per evitare la recidiva che siano meno invasivi?

Scritto da Marco / Pubblicato il
Ho tolto ieri un apparecchio fisso che portavo da tre anni e mezzo e mi è stato dato un bite (penso si chiami così) in silicone (allego la foto). Lo devo portare la notte ed, inoltre, almeno 4 ore al giorno. Il problema è che lo trovo molto scomodo in quanto mi impedisce di parlare, di deglutire e mi tiene la bocca aperta ed il mento in avanti, provocandomi dolore alla mandibola già dopo un'ora. Aggiungo che di notte me lo perdo in continuazione. Esistono sistemi alternativi per evitare la recidiva che siano meno invasivi? Inoltre non mi è stato prospettato un termine che potrebbe essere anche tra svariati anni: possibile? Sono sotto cura ortodontica ormai da 8-9 anni... Vi ringrazio molto per la consulenza.
Sconsiglio questo tipo di contenzione che è poco rispettosa della ATM visto che costringe le due arcate in una posizione bloccata ed ostacola la deglutizione. In ortodonzia mio giovane amico, ci sono tante scuole che spesso, diciamocelo chiaramente, sono in fortissimo contrasto fra di loro. Alcune di queste scuole sembrano frutto di stregoneria..

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Marco, quando un trattamento ortodontico necessita di apparecchi di contenzione così invasivi e fuorvianti significa che l'operatore teme fortemente un serio movimento di recidiva poichè l'occlusione indotta ortodonticamente non risponde alla esigenze neuromuscolari del paziente. Non conosco il suo caso e non posso scendere in particolari, ma la mia opinione è che il rapporto craniomandibolare ottenuto debba essere analizzato con tecniche opportune, anche alla luce del fatto che la posizione in cui è costretto provoca dolore articolare. Cordiali saluti Michele Lasagna
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Michele Lasagna
Bereguardo (PV)
Collaboratore di Dentisti Italia

Caro Marco, un apparecchio di contenzione ortodontica ha il compito di mantenere il risultato ottenuto dopo la terapia. L'EF Guide è un apparecchio correttivo, indicato per giovani pazienti durante il periodo della permuta dentaria. Non è quindi un apparecchio di contenzione! Se il tuo Ortodontista ti ha applicato questo apparecchio, avrà i suoi motivi, che io non posso nemmeno intuire, dato che so solo quello che tu scrivi. Ti consiglio di chiedere spiegazioni al tuo Dottore, magari facendoti mettere per iscritto quali sono le fasi della terapia ortodontica e di mantenimento che devi ancora affrontare. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Angelo De Fazio
Casalnuovo di Napoli (NA)
Consulente di Dentisti Italia

Se il trattamento ortodontico è stato rispettoso delle esigenze neuromuscolari del sistema è' sufficiente una mascherina di materiale plastico termostampabile (ovviamente trasparente) di 1 mm di spessore solo nell'arcata inferiore: è comoda, estetica, neanche si accorgerà di indossarla.

Scritto da Dott. Lorenzo Alberti
Roma (RM)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sig. Marco, avverta immediatamente il suo odontoiatra del comportamento di quest’apparecchiatura e lo responsabilizzi, sicuramente le saranno proposte delle valide alternative.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Gentile Sig. Marco, l'EF Guide non è un mezzo di contenzione, pertanto non capisco perché ti è stato prescritto. Chiederei spiegazioni al tuo ortodontista. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Caro Signor Marco, molto scorretto da parte sua pubblicizzare la marca, tanto che chiederei al gentilissimo Staff di Dentisti Italia di Mascherarla. Avrebbe potuto fotografare il suo apparecchio direttamente e non una illustrazione con tanto di marca, e a che scopo poi se non quello pubblicitario?. In ogni caso non mi risulta che sia una contenzione ma un apparecchio intercettivo o addirittura di trattamento precoce in dentizione mista o di preallineamento o trattamento precoce di una terza classe o di rieducazione funzionale della lingua. Quindi o lei non ha capito nulla sul perché le sia stato messo o non è adatto come apparecchio di contenzione. La ONDE RAGION PER CUI NE DEVE COMUNQUE PARLARE COL SUO oRTODONTISTA, COSA CHE GIà DI SUA "SPONTE" AVREBBE DOVUTO FARE PER EDUCAZIONE E RISPETTO VERSO DI LUI e per puro senso logico nonché pratico!Non è più un bambino e alla sua età avrebbe dovuto fare queste considerazioni o parlarne, dato che è minorenne, coi suoi genitori che ne parlassero a loro volta col vostro Ortodontista!L'uso di Internet andrebbe "sorvegliato" meglio!Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente mi perplime molto l'apparecchio che le è stato prescritto per la contenzione. Non voglio aggiungere altro perchè non ho altri elementi di valutazione e però le consiglio in maniera convinta un consulto con un collega specialista in ortognatodonzia. Cordialmente Prof. Dott. Russo Ciro Odontoiatra Specialista in Ortognatodonzia.

Scritto da Prof. Ciro Russo
Frattamaggiore (NA)

Gentile amico, il posizionatore sarebbe molto buono, però è da eliminare perchè ti crea problemi. Ci sono molte alternative, parlane col tuo dentista. Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Marco, esistono diversi tipi di contenzione, ma ne deve parlare direttamente con il suo od un altro ortodontista che la può visitare.

Scritto da Dott.ssa Barbara Boniello
Ciampino (RM)