Domanda di Apparecchio invisibile

Risposte pubblicate: 7

Esiste veramente un apparecchio invisibile consistente in un'unica mascherina?

Scritto da Antonio / Pubblicato il
Buongiorno, sto porgendo questa domanda in quanto poco più di un mese fa sono andato dal mio dentista di fiducia per richiedere 2 apparecchi per l'allineamento dei denti. Dopo aver preso le impronte mi è stato detto che per l'arcata superiore ero costretto a mettere un apparecchio mobile classico (in quanto uno degli incisivi è estremamente storto e ruotato), mentre per quella inferiore potevo indossare un apparecchio invisibile. Ed è proprio su quest'ultimo che porgo la mia domanda: In pratica esso è assolutamente identico all'invisalign (anche se, a detta del mio dentista, non lo è), tuttavia la cosa strana è che la suddetta mascherina è una sola e lo sarà fino alla conclusione della cura. Da quanto ho visto su internet invece gli apparecchi invisibili dovrebbero essere composti da diverse mascherine da cambiare ogni 2 settimane (tranne i bite, ma quelli da quel che ho capito servono solo per le malocclusioni), per cui vi domando: Esiste veramente un apparecchio invisibile (del tutto identico all'invisalign) consistente in un'unica mascherina che non andrà mai cambiata o stanno cercando di imbrogliarmi? Grazie per un'eventuale risposta ;)
Le posso dire solo questo; ogni apparecchio ha le sue indicazioni; l'importante e' che il dentista sia competente in materia e sia in grado anche di esercitare anche l'ortodonzia classica.Tutte queste tecniche invisibili o meno devono essere controllate da mani esperte e non da mani che prendono solo le impronte e le inviano chissa' dove.

Scritto da Dott. Giovanni Vergiati
Fornovo di Taro (PR)

Caro Signor Antonio, a parte il fatto che "invisibile" è una utopia perchè si vede. Molto meno perchè trasparente-grigio ma non si aspetti che non si veda! Quindi invisibile si dice per attirare pazienti! Poi certo, esiste e ce ne sono di vari tipi, ma le mascherine vanno cambiate comunque se no non può ottenere lo spostamento desiderato, forse intende dire una contenzione per l'arcata inferiore. Quella è una sola! In ogni caso le spiego come funziona l'Invisalign e gli altri sono similari e perchè personalmente non li gradisco, il concetto è pressocché lo stesso! sappia che la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi!Visto che però chiede un parere e cita l'invisalign, le devo dire per correttezza come la penso personalmente, pur ritenendo la tecnica con l'invisalign eccellente e che da risultati eccellenti: l'INVISALIGN usa delle mascherine trasparenti, il caso viene studiato negli Stati Uniti e non dal suo Dentista che si limita a raccogliere i dati (impronte con particolari portaimpronta trasparenti ai raggi X, forniti dalla Invisalign stessa, fotografie intraorali frontali e laterali dell’occlusione statica, fotografie extraorali del sorriso, profilo , frontale e a riposo ,Teleradiografia con tracciato cefalometrico e OPT) che invia negli USA alla Società inventrice di questa tecnologia, Align Technology, Inc. che si trova a Santa Clara, California. Qui avviene l'acquisizione dei dati inviati, la scannerizzazione delle impronte che permettono la creazione con un sofisticato software di un modello a 3 D (tre dimensioni spaziali) e la creazione di un filmato detto Clin-Check, nel Computer del centro USA e sempre un software sposta i denti in tempo reale sul modello fino ad avere la correzione finale (CORREZIONE CHE AVVIENE NEGLI USA) e le varie fasi intermedie. A questo punto un sofisticato Robot Computerizzato fresa le mascherine per adattarle in modo preciso agli spostamenti che si devono ottenere e vengono inviate in Italia al Dentista che le ha richieste e così via con cambi e sostituzioni delle stesse fino ad ottenimento del risultato. Per onestà e serietà professionale confermo, come già detto, che la tecnica della Società ALIGN è veramente fantascientifica ed eccellente … che il Dentista oltre a raccogliere i dati fa anche una diagnosi cefalometrica…ma, e questo è IL CUORE CENTRALE DI TUTTO, GLI SPOSTAMENTI LI DECIDONO NEGLI USA, ed io , ripeto, per la mia "forma mentis", non "gradisco" che altri interferiscano e decidano per me! e trovo giusto esprimere liberamente la mia opinione personale,il fatto è che una tecnica che non dipenda da me, che non sia frutto della mia alta capacità decisionale e professionale, NON può appartenermi! IO sono un medico che non cura semplicemente per curare, per vagliare delle tecniche, per esercitare competenze! IO curo nel senso alto del termine: MI PRENDO CURA del paziente e voglio avere di lui la responsabilità piena, mi sento responsabile, ossia, ABILE nel RISPONDERE! Non voglio qualcuno che lo faccia per me, nel bene e nel male!!! Questo è ovviamente una mia personale "visione" dell'Odontoiatria in generale ed anche dell'Ortodonzia, oltre che uno "stile di vita". Detto questo un Maestro nell'uso di questo Invisalign è il Dr. Spagnoli di Lecco al quale può rivolgersi con fiducia sicura! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Anni fa mi è capitato di usare delle mascherine elastiche, fatte di una sorta di silicone trasparente. Erano molto "standard", si doveva rilevare una misura sull'arcata inferiore, si ordinava l'apparecchio che il paziente doveva portare stringendo i denti ogni tanto. Coinvolgeva entrambe le arcate ed in teoria poteva funzionare: i denti venivano invitati a prendere la posizione predefinita..., ma non siamo robot, che che pensino negli Stati Uniti, ciascuno ha misure e rapporti tra i denti diversi... ho abbandonato quasi subito quel sistema che prevedeva effettivamente un unico apparecchio fino a fine cura. Buona serata e dia retta al Dott. Petti !
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Gentile signore, ho una pratica grandissima con Invisalign, ma un solo caso con una sola mascherina in un'arcata, non ne ho mai visto. A meno che lei non abbia nessun problema in un'arcata e tutti i suoi problemi concentrati nell'altra (piuttosto difficile). Mi piacerebbe visitarla e vedere che tipo di problemi ha (Visito anche a Milano, Lecco e Como). Cordialmente

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gent. sig. Antonio far ruotare i denti con un apparecchio mobile è difficile, mentre un piccolo allineamento può essere ottenuto anche con una mascherina in acetato non obbligatioriamente "griffata". Occorre poi stabilizzare i risultati... L'ortodonzia è tutt'altro che semplice. Si informi meglio e si faccia spiegare bene dal suo dentista il Piano di Trattamento. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Ennio Balconi
Rho (MI)

Sig. Antonio, nessun serio odontoiatra iscritto all'ordine dei medici si permetterebbe di imbrogliarla, si faccia mettere tutto per iscritto e vedrà che forse molte cose non le aveva comprese.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sig Antonio, senza vedere la sua documentazione, e neanche una foto, non è semplice risponderle, mi sorprende che il collega le abbia proposto un apparecchio mobile superiore, ma si tratta di un ortodontista? perchè uno specialista in ortodonzia le avrebbe di sicuro proposto un apparecchiatura fissa, visto che, come lei riferisce l'incisivo è molto storto e ruotato, per l'arcata inferiore, è possibile risolvere con una sola mascherina un lievissimo problema, non assolutamente un affollamento, medio grave, nel qual caso servirebbe una serie di mascherine (non esiste solo invisalign), o apparecchio fisso anche inferiormente, cordiali saluti Cristina Cortis
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Prof. Cristina Cortis
Cagliari (CA)

Sullo stesso argomento