Domanda di Apparecchio invisibile

Risposte pubblicate: 12

Mio figlio di 17 anni ha appena rimosso l'apparecchio fisso che ha creato lo spazio necessario al futuro impianto...

Scritto da luciana / Pubblicato il
Mio figlio di 17 anni ha appena rimosso l'apparecchio fisso che ha creato lo spazio necessario al futuro impianto di due incisivi laterali superiori, assenti per una agenesia. Gli è stato consegnato un apparecchio di contenzione trasparente sul quale sono fissati dei denti finti, che occupano lo spazio esistente. Questo tipo di apparecchio risulta scomodo a mio figlio, perchè va rimosso quando deve mangiare e questa operazione non gli è comoda da fare quando si trova fuori casa. Vorrei sapere se ci sono delle soluzioni alternative, magari fisse, che possano ancorare i denti provvisori finti nello spazio a loro riservato, permettendo a mio figlio di vivere liberamente e spensieratamente questa fare prima degli impianti. Grazie. LUCIANA
Cara Signora Luciana, ma come si può rispondere senza conoscere la situazione clinica di suo figlio? Non è più logico chiederlo al suo Dentista curante ed attenersi a quanto dice Lui? All'anima della fiducia che ha nel suo dentista, signora cara, mi domando cosa ci vada a fare , dimostrando di non averla per niente! Soluzioni ce ne sono tante e diverse ed anche senza impianti che non è mica obbligatorio fare anche se in questo caso è consigliabile. Attenzione però all'età scheletrica reali di suo figlio che spesso non corrisponde con quella cronologica. Basta fare una radiografia del polso per accertare la maturità dei nuclei di ossificazione per conoscere l'età scheletrica in realtà utile intorno agli 11-12 anni, per la sua età bisogna valutare anche la presenza o assenza delle saldature diafiso-epifisarie e sapere di conseguenza se essa coincise con la sua età cronologica e quindi se l'accrescimento è terminato!Col metodo di Tanner e Whitehouse si prendono in considerazione 20 dei 30 nuclei di ossificazione del polso e della mana e si attribuisce un punteggio a seconda dello stadio di maturazione raggiunta e si ottengono tre punteggi fondamentali: il totale, il Carpale ed il RUS(radio-ulna-short bones), il punteggio finale dell'adulto che abbia completato la maturazione scheletrica è di 1000 punti. Tutti i punteggi inferiori indicano stadi diversi di maturazione ossea e diverse età scheletriche! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Penso anche io che per fare impianti non si può aspettare tutti questi anni con una protesina mobile così scomoda.. Ma poi bisogna vedere molto bene fin da ora se c'è l'osso perchè in caso di agenesia è frequentissimo che parli di impianti, ma poi si scopre al momento di farli, che non si possono fare o perchè non c'è la base ossea o perchè le radici dei denti vicini sono inclinati: consiglio quindi una visita implantologica fin da ora. L'alternativa potrebbe essere un Maryland bridge in ceramica che è una soluzione semi-definitiva, di lunghissima durata. Si tratta di un ponte fisso adesivo che permette di non limare quasi per niente o per nulla i denti di appoggio. Bisogna vedere anche se si può fare e se non ostacola la crescita residua..
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile paziente, alternative a quel tipo di protesi ce ne sarebbero, esempio splintare il dente mancante del laterale ai denti vicini incisivo centrale e canino,questo rimarrebbe fisso per un breve periodo prima e dopo gli impianti. Altra alternativa potrebbe essere una mascherina anatomica estetica, da inserire sopra ai sui attuali denti, veda casi simili effettuati con lo " Snap on Smile" in tutti i modi, si consulti con l'Implantologo/Ortodontista e si valuteranno le varie soluzioni alternative. Distinti saluti Dr. Tommaso Giancane Noci(Ba) 080/4978156
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Tommaso Giancane
Noci (BA)
Consulente di Dentisti Italia

Gent.ma Luciana, concordo sulla scomodità della protesi mobile, soprattutto per la vita sociale di un ragazzo di 17 anni. Premettendo che per serietà e precisione sarebbe necessario una visita clinica e lo studio delle radiografie per valutare la situazione ossea e delle radici dei denti vicini, l'alternativa potrebbe essere un ponte adesivo tipo Maryland, che potrebbe essere in ceramica di tipo definitivo oppure in resina o composito, ed in tal caso sarebbe una soluzione provvisoria per temporeggiare sino all'inserimento degli impianti. I maryland sono ponti fissi adesivi minimamente invasivi, che permettono di limare pochissimo i denti di appoggio, conservandoli quasi o del tutto intatti, con un ottimo risultato estetico. Cordiali saluti, Dr.ssa Antonella Scorca - Dentista in Bari - 3294315007
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Antonella Scorca
Bari (BA)

La domanda secondo me è incompleta. Non e' l'unico problema se fare gli impianti o non farli, bisogna vedere se le le condizioni ci sono per farli. Chi meglio del suo dentista può risponderle?

Scritto da Dott. Alessandro Sanna
Lucca (LU)

Sig. Luciana, sicuramente ci sono delle alternative fisse a un costo maggiore, ne parli con il suo odontoiatra.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Alternative ce ne sono tante, ma ognuna con le sue indicazioni e controindicazioni. Vanno valutate col dentista, soprattutto in base al tempo che si deve aspettare per effettuare l'implantologia. Se non manca molto tempo all'intervento, forse sarebbe bene cambiare tipologia di provvisorio dopo di questo, ma ricordi che il provvisorio mobile è quello migliore per metodica di igiene, praticità di esecuzione dei controlli, prezzo e non ultimo eventuali modifiche future. Cordiali saluti.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Davide Colla
Seregno (MB)
Collaboratore di Dentisti Italia

Carissima Luciana ho risolto precedenti casi analoghi a questo ottenendo degli ottimi risultati con l'utilizzo di mantenitori di spazio da me ideati.

Scritto da Dott. Donato Patianna
Ceglie Messapica (BR)

Gent.ma Sig Luciana, esistono diverse soluzioni, di tp fisso o mobile, una nuova è lo Snap-One. Ne parli con il suo dentista. Auguri

Scritto da Dott. Fausto Perrone
Catanzaro (CZ)

In alternativa alla soluzione effettuata, bella ed affascinante dal punto di vista tecnico-odontoiatrico ma invalidante per la vita di relazione esiste il ponte di Maryland incollato come soluzione fissa ma che io non amo molto perchè di solito per dei risultati ottimali richiede di toccare, sia pure poco i denti vicini e rischia di sfavorire il corretto completamento dello sviluppo osseo in una zona delicata. Se lo sviluppo è completo o impianti o Maryland subito. Si possono fare tutti e due dopo una valutazione clinica personalizzata da parte del suo dentista. Se lo sviluppo osseo deve completarsi invece può essere preferibile un apparecchio parziale in resina posizionando i ganci in maniera strategica per l'estetica o meglio ancora una protesi parziale mobile elastica in Nylon. Queste protesi mobili sono più impegnative della contenzione in oggetto ma potrebbero permettere una alimentazione senza problemi. Resterebbe l'handicap (solo) psicologico per il bacio...ma non si può avere tutto.... Si ricordi la cosa più importante: al suo dentista l'ardua sentenza! Spero di esserLe stato utile. Dott.Riccardo Pellegrini Cascina Pisa
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Riccardo Pellegrini
Cascina (PI)

Sullo stesso argomento