Domanda di Apparecchio invisibile

Risposte pubblicate: 12

Da alcuni mesi utilizzo l'apparecchio invisibile per risolvere l'accavallamento dei due incisivi centrali superiori

Scritto da maria / Pubblicato il
Da alcuni mesi utilizzo l'apparecchio invisibile per risolvere l'accavallamento dei due incisivi centrali superiori. Porto l'ultimo dei due apparecchi da più di un mese ma l'accavallamento è leggermente rimasto. Il mio dentista a tal proposito ha detto che questo genere di apparecchi non corregge al millimetro le posizioni e quindi non potrò ottenere un risultato ottimale. Per poter terminare la rotazione dell'incisivo accavallato, il destro, ha inserito una pasta dura all'interno dell'apparecchio in corrispondenza di quest'ultimo e ha inoltre limato internamente il dente interessato (stripping?) creando uno spazio abbastanza evidente al quale proprio non mi abituo. Con l'apparecchio "corretto" il dente effettivamente è indietreggiato ma lo spazio è ancora lì. Devo aspettare che l'apparecchio faccia il suo corso o devo chiedere un nuovo apparecchio che adesso corregga anche il problema dello spazio creato artificialmente? Spero di essere stata abbastanza chiara. Cordiali saluti.
Questo accade se cerchiamo soluzioni facili e vie brevi a problemi difficili che prevedono vie lunghe. Invisal. non ha le stesse capacità di un normale apparecchio fisso - lo stripping può essere eccessivo e dannoso, va fatto in maniera estremamente misurata da chi sa quello che sta facendo. Non c'è stata -io temo- una vera diagnosi fatta con cefalometrie bidimensionali (legga nei miei articoli in questo sito di che si tratta), quindi la terapia è "a occhio".. Ma dopo questa bordata di cose negative, di cui i scuso con lei, la invito a parlarne col suo dr. assicurandosi che sia davvero un dr. e non un abusivo di cui tutta Italia è piena. Se le risposte non susciteranno la sua fiducia e rasserenamento, chieda altri pareri, sapendo però che, facendo questo, si infilerà in una Babele di guai ed incertezze che aumenteranno progressivamete. Una altra buona idea è quella di fare una foto ben fatta, molto ben fatta e di inviarla qui a noi del sito per una summa di pareri diversi che ne usciranno e fra i quali potrà destreggiarsi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Ortodonzia fissa della Dr.ssa Claudia Petti di CAgliari
Cara Signora Maria, invisibile a tutti i costi, vero? Poi i risultati sono secondari! Assurdo. Concordo per la terza volta consecutiva col caro Dr. Passaretti (terza volta perchè ho cominciato a rispondere dalle domande che vengono dopo). Non è possibile per di più dare un parere Professionale senza un ceck up ortodontico con cefalometria che misuri segmenti di retta ed angoli precisi di particolari punti di repere anatomici del profilo del suo scheletro e tessuti molli con teleradiografia e foto laterali del profilo e frontali oltre a tante altre cose! Le consiglio di farsi visitare da un noto Ortodontista che sappia prendere con decisione in "mano la sua patologia" e che abbia il "polso" e l'autorevolezza di dirle, se necessario, in questo caso qui non si può usare l'apparecchio invisibile (se ovviamente non si potesse usare), ma bisogna mettere in atto una Ortodonzia fissa tradizionale! Cordialmente Gustavo Petti, Parodontologia, Implantologia, Gnatologia e Riabilitazione Orale Completa in Casi Clinici Complessi ed Ortodonzia e Pedodonzia la figlia Claudia Petti, in Cagliari.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Maria l'apparecchio invisibile è molto di moda ma spesso dà dei risultati deludenti. E' per questo motivo che se si vuole usare questi dispositivi bisogna rivolgersi ad ortodonzisti preparati che dopo una attenta valutazione del caso sanno consigliare il paziente e nel caso sconsigliarlo. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig.ra Maria, non conoscendo il suo caso clinico esprimere pareri o giudizi è poco professionale, ma, a volte, bisogna pur accettare qualche compromesso che potrà rimediare con una odontoiatria estetica al fine di chiudere l'inestetismo dello spazio. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Aldo Santomauro
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Cara signora. Non mi sento assolutamente in dovere di criticare il lavoro svolto dal collega. Se non per la fase di "modifica in corso"...ovvero lo stripping esagerato e visibile (a detta sua!). Parli con lui sulle possibili soluzioni del difetto. Vedra' che risolverà il suo problema..

Scritto da Dott. Gianluigi Renda
Castrovillari (CS)

Cara signora, il trattamento con le mascherine invisibili e' un trattamento che prevede una serie di mascherine che vengono prodotte con dei modelli computerizzati che sono altamente prevedibili con un clin-check che viene fatto vedere al paziente prima di iniziare il trattamento e che misura esattamente la quantità di un eventuale stripping tra i denti. Il sistema migliore per il trattamento invisibile si chiama invisaling e anche se il Più costoso certamente il piu' affidabile e deve essere effettuato da dentisti abilitati e richiede una esperienza sul campo per poter essere usato al meglio. Controlli che tipo di sistema ha usato, perché con due sole mascherine mi sembra impossibile poter effettuare movimenti atti a risolvere problematiche ortodontiche.Dott. Giuseppe Barone dentista in Anzio
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giuseppe Barone
Anzio (RM)

Gentile Maria, ma è proprio sicura che sta usando l'apparecchio Invisalign? Controlli che sulle mascherine ci sia impresso il logo indelebile"Invisalign". Con 2 mascherine non è possibile raddrizzare l'affollamento. Abbisognano 10-20. Lo stripping è calcolato sin dall'inizio e non viene improvvisato. Se poi avesse veramente una apparecchiatura Invisalign, e non si raggiungessero tutti i risultati promessi, si prendono altre impronte, e con lo stesso prezzo proposto all'inizio, si chiedono altre mascherine, per una correzione completa e ciò può essere rifatto per 3 volte ( rifinitura). Cordialmente
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Edmondo Spagnoli
Lecco (LC)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile sig.ra Maria, lo stripping è una pratica usuale in ortodonzia, nel suo caso penso che probabilmente un paio solo di mascherine sia insufficiente a derotare un gruppo incisivo. Ma niente allarmismi, vedrà che il suo dentista le risolverà il problema. Buongiorno

Scritto da Dott. Antimo Perfetto
Sant'Antimo (NA)

Parli con il suo dentista del problema e troverà facilmente una soluzione

Scritto da Dott. Giovanni Carrazza
Sala Consilina (SA)

Sig. Maria, controlli se chi opera su di lei è iscritto all'ordine dei medici, se cosi fosse, richieda per iscritto tutte le complicanze e le possibilità di risultato, questo è un suo diritto che si chiama consenso informato, che il paziente firma prima di intraprendere una cura senza alcuna sorpresa consapevole di tutto.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Sullo stesso argomento