Domanda di Apparecchio invisibile

Risposte pubblicate: 7

E' possibile che queste mascherine utilizzate nella maniera errata possono causare una paradontite?

Scritto da gianluca / Pubblicato il
Salve sono un uomo ed ho 42 anni, fine 2012 sotto consiglio del dentista ho intrapreso un percorso di cure per raddrizzare a suo dire i denti dell arcata superiore attraverso una serie di mascherine dette allibratori less system da 3 a3 senza avermi fatto fare nessun tipo di lastra. Dopo il primo trattamento di 10 mascherine durato un anno ho cominciato ad avere problemi: mal di testa frequenti, sanguinamento delle gengive. Fatto notare al dentista mi rassicurò dicendomi che era normale e mi propose altre 5 mascherine. Durante l'ultima mascherina, a suo detto di contenimento molto più spessa delle altre, applica temi con delle corone di resina sui denti, ho notato che la gengiva si era ritirata ed il dente si muoveva. Fatto presente nuovamente al dentista il forte disagio, mi esortò a continuare dicendomi che la gengiva sarebbe riscesa ed il dente si sarebbe assestato. Non convinto ho sentito il parere di un altro dentista il quale mi ha fatto fare subito un orto panoramica e una dentascan che attestano: in sede11 si rileva retrazione dell osso alveolare in relazione a verosimile reattività paradontale con estensione radicolare sul versante vestibolare dell elemento.obliterazione del seno mascellare di DX con esteso addensamento mucosotico. Secondo il nuovo dentista questi problemi sono dovuti a queste mascherine poiché a sua detta servono per micro spostamenti, nel mio caso sarebbe stato opportuno il classico apparecchio, secondo lui sono state utilizzate in maniera errata. Considerando che mi trovo in una situazione di forte disperazione e confusione volevo avere una vs opinione in merito. Nello specifico secondo voi è possibile che queste mascherine utilizzate nella maniera errata possono causare una paradontite??????ed ancora è possibile che questo dentista mi abbia sottoposto ad un simile trattamento senza avermi fatto fare almeno un orto panoramica???ed ancora è vero che queste mascherine sono indicate per micro spostamenti e che nel mio caso avendo i denti molto storti sarebbe stato meglio un apparecchio convenzionale????Grazie
Sig. Gianluca, quello che sarebbe stato meglio per il suo caso non lo sappiamo e non sappiamo nemmeno se la cure praticate erano corrette, ma alla base di tutto c'è l'attuale patologia a carico dell'1.1 che va curata. Non perda tempo e pensi alle nuove cure, al passato ci potrà sempre pensare.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Caro Signor Gianluca, Buongiorno. Le mascherine Less system sono adatte per piccoli spostamenti dentali ma ciò non esime l'ortodontista dal fare prima una accurata Diagnosi:La diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria, su Teleradiografia, che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? questo lunghissimo discorso che spero non l'abbia tediata, è per spiegarle e farle capire che le patologie dell'apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica! Bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura della lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Per quanto riguarda la possibilità che le mascherine abbiano provocato patologie Gengivali e Parodontali il discorso si complica senza poterla Visitare Clinicamente e con Rx Endorali. Certamente può essere ma deve anche tener presente che lo spostamento dentale stesso dovuto all'ortodonzia, può causare temporanee "alterazini" parodontali profonde ossee e superficiali Gengivali o Mucogengivali. E' buona norma, non rispettata però quasi da nessuno, fare prima di una Terapia Ortodontica, quale che essa fosse, una Visita Parodontale per valutare Parodontalemnte la bocca ed eventualmente intervenire in tal senso terapeuticamente prima della terapia Ortodontica. Continuando poi una Terapia di mantenimento con Igiene Orale Professionale, Curettage e Scaling e Root Planing, durante la terapia ortodontica con "cadenze" di circa tre mesi ed infine rivalutando tutto parodontalmente a fine cura Ortodontica per decidere se fosse necessaria altra terapia parodontale! L'Odontoiatria è una Specialità Seria e Colta e la Parodontologia è l'anima più Nobile dell'Odontoiatria e non si può fare nessuna Terapia in bocca, di qualsiasi tipo, se non la si affronta con una "Mentalità Parodontale" ( Il Rispetto del Parodonto in qualsiasi terapia e da questo "Concetto" non si può prescindere)! :) Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Purtroppo, come specificato dai colleghi, non è possibile né darle ragione né darle torto. Sicuramente l'Ortodonzia andrebbe pianificata molto dettagliatamente, fin dalla prima visita, con esami radiografici mirati, ma dirle che la causa della sua problematica parodontale sia da ricondurre essenzialmente alle mascherine ortodontiche non mi è possibile (forse hanno agito su un terreno predisposto a sviluppare una parodontite).

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Gianluca, per dare un parere bisogna conoscere a fondo il caso, pertanto non posso affermare che le mascherine hanno causato il problema. Certo che iniziare una terapia senza lo studio del caso è in po azzardato. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Difficile dirlo... Le mascherine progressive in genere sono studiate al computer molto bene ed è difficile che sottopongano i denti a sforzi eccessivi. Però alle volte vanno adattate poi dal vivo affinchè, appunto, non creino danni alle gengive. Ma se non sono bene adattate oltre ad accorgersene il dentista, se ne accorge anche il paziente perchè danno molto fastidio. Se però c'era una patologia parodontale preesistente, si sarebbe visto alle rx. Come dice giustamente il dr. Ruffoni, pensi ora a quello che c'è da fare da ora in poi.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

Scrivo con la supposizione che lei con i suoi denti storti stava bene. Lei adesso pensa di avere l'occlusione sgangherata. L'unica cosa sensata che lei possa fare adesso è di telefonare all'Ordine Provinciale dei Medici e degli Odontoiatri (pagine gialle e internet) e farsi dare i nomi dei medici dentisti specialisti in medicina legale presenti nell'elenco provinciale, anche per via telematica. Non è un favore, ma un atto dovuto. Ne visiti solo due o tre tra i più vicini di casa, e si affidi a chi le sembra più affabile. Un bravo perito deve comportarsi come se volesse andare in causa, e la controparte - capito l'interlocutore - farà di tutto per evitare la comparsa davanti al giudice naturale. Pensi solo alla pubblicità negativa per chi ha scheletri nell'armadio. Allora possiamo trattare per un risarcimento assicurativo. il resto è lungo da raccontare, e lei se lo immagini. Buona fortuna!
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sebastiano Carpinteri
Torino (TO)
Consulente di Dentisti Italia

Purtroppo, questa è la conseguenza della diffusione indiscriminata di questa tecnica ortodontica e della forte crisi che attanaglia gli studi odontoiatrici, che porta dentisti generici, a praticare terapie ortodontiche by passando lo specialista in ortodonzia, grosso errore, poiche solo lo specialista, dopo accurato studio può decidere la terapia migliore, considerando le possibili complicanze, purtroppo sono le stesse case produttrici di queste mascherine che pur di vendere i casi, convincono i colleghi a poter fare da soli, ma come lei si è reso conto, così non è; quindi sono daccordo con il dott. Carpinteri che la esorta a rivendicare i suoi diritti legali
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Sullo stesso argomento