Domanda di Apparecchio invisibile

Risposte pubblicate: 13

E' possibile avere dei risultati nel mio caso con invisalign?

Scritto da Pietro / Pubblicato il
Salve, sono un italiano residente all` isola di Mauritius, ho 39 anni e ho una malaocclusione di seconda classe. Vista la mia eta` e il mio lavoro non ho mai desiderato mettere un classico apparecchio per i denti. Due settimane fa` ho incontrato un ortodontista e Invisalign Provider (francese) e gli avevo chiesto se nel mio caso avrei potuto adottare il metodo Invisalign. Facendo una visita nel suo studio, mi ha detto che nel mio caso di malaocclusione di seconda classe potrebbe essere risolto con invisalign. Adesso visitando il vostro sito e vedendo dei commenti ho parecchi dubbi sulla possibilita`di risolvere il mio problema con Invisalign. Vorrei chiedervi se e` possibile avere dei risultati nel mio caso con invisalign? Senno` ci sono altri metodi diciamo invisibili, che farebbero al mio caso? Non vorrei buttare via del denaro per nulla.Vi ringrazio anticipatamente per tutti i chiarimenti del caso. Cordiali saluti...
Caro signor Pietro, buongiorno. La veridicità di quanto dettole dal Dentista Francese (Provider per giunta) è nel semplice fatto che abbia fatto prima uno studio con Ceck up Ortodontico e Analisi Cefalometrica. Se non l'avesse fatta (e non la si fa in una visita sola ma in una serie di visite in cui si raccolgono tanti dati che non sto ad elencare) allora non lo prenda neanche in considerazione questo Ortodontista.Non precisa se questa seconda classe è dovuta ad una discrepanza antero-posteriore dentale o scheletrica o ad una combinazione delle due! Non precisa se in origine, inoltre, la seconda classe fosse dovuta ad una protrusione del mascellare superiore o ad una posizione in retrusione della mandibola inferiore o ad una combinazione delle due situazioni o ad una normalità delle due situazioni scheletriche e quindi dovuta ad uno spostamente solo dei denti o ad una combinazione di tutto quanto ho detto! La seconda Classe poi si divide in due divisioni, Prima divisione e Seconda Divisione a seconda che ci sia un aumento od una assenza di over jet frontale. A tutto questo si accompagna la classe di rapporto tra i canini in relazione centrica e in disclusione laterale e protrosiva! Inoltre bisogna verificare il piano occlusale che forse è la "parte più complessa". Bisogna inoltre registrare e valutare anche Gnatologicamente (Ortodonzia e Gnatologia si fondono in una Diagnosi Clinica Seria).Deve sapere che la "saldatura" delle suture ossee pterigo-mascellari è un processo che avviene intorno ai 7 anni circa e anche prima e la sutura palatina media si chiude solitamente intorno ai 12, 13 anni nelle bambine e ai 13, 14 anni nei bambini. Quindi prima si inizia la terapia espansiva e meglio è. Anche intorno ai 5 anni. Bene:ha una seconda Classe di Angle. Bene. A tutto questo si accompagna la classe di rapporto tra i canini in relazione centrica e in disclusione laterale e protrosiva! Inoltre bisogna verificare il piano occlusale che forse è la "parte più complessa". Bisogna inoltre registrare e valutare anche Gnatologicamente (Ortodonzia e Gnatologia si fondono in una Diagnosi Clinica Seria) le Tre Curve cosiddette di Compensazione, ossia la Curva di Spee, di Wilson e Monsen.Ovviamente anche in un adulto è possibile espandere il palato attuando una frattura della sutura palatina. Dal punto di vista scheletrico è quindi necessario, nell'adulto, attuare un intervento chirurgico tipo osteotomia mascellare Le Fort di Tipo I. Ovvio che se ci si accontentasse di agire solo sui denti e non sullo scheletro, si potrebbe fare Ortodonzia senza intervento. Sarebbe però un compromesso spesso non accettabile soprattutto se avesse un tavolato osseo vestibolare molto sottile, specie nella mandibola che potrebbe causare per lo spostamento non "corporale" ma rotatorio degli incisivi, pericolose deiscenze ossee con gravissime recessioni spesso affrontabili terapeuticamente sia funzionalmente che esteticamente in modo molto complesso e con plurinterventi per evitare la formazione di gravi inestetismi, visti troppo spesso, da me Parodontologo, in questo tipo di terapie, per non metterle in rilievo ed in ogni caso da decidere solo dopo un esame cefalometrico completo, a tavolino e tanto altri accertamenti ortodontici. Ripeto: la diagnosi Ortodontica è cosa seria e dipende da una infinità di problemi da valutare con accurato check up ortodontico e cefalometria che misura delle semirette che individuano dei piani e degli angoli in base a cui si fa una diagnosi e si prospetta una terapia ortodontica e che è compreso in più visite, rilievi di dati e soprattutto uno studio a "tavolino" dei problemi da correggere; è come una progettazione matematica di una espressione, di un problema che la cui soluzione è in una sequenza di espressioni , numeri e dati e, chiedere quello che chiede lei per l'ortodonzia, sarebbe come chiedere ad un matematico il risultato di un problema senza fargli fare tutti i "passaggi" che lo possano portare alla soluzione richiesta. Vede, siamo entrati in concetti complessi! Come posso risponderle, Professionalmente, quindi? Il suo Dentista invece può? Mi domando e le domando perché questa grande inaccettabile mancanza di Fiducia e Stima in Lui! Poi Modelli di Studio Ortodontici, Fotografie del profilo e di Fronte in rapporto 1:1 e ovviamente una Visita Clinica Gnatologica a completamento di quella Ortodontica già descritta!fare una Diagnosi e programmare una Terapia,bisognerebbe vederla Clinicamente, questo lunghissimo discorso che spero non l’abbia tediato, è per spiegarle e farle capire che Le patologie dell’apparato stomatognatico (La bocca nel suo intero) sono complesse e richiedono Cultura, Intelligenza e Capacità Clinica oltre che Terapeutica!bisogna valutare il "discorso miofunzionale e di postura dell lingua" e sappia che le valutazioni da fare sono molto più complesse di quanto creda. Oggi esistono esami elettromiografici di superficie per l'analisi funzionale e non solo morfologica che misurano le attività elettromiografiche in occlusione centrica con contrazione di gruppi muscolari specifici in particolari e diverse situazioni contrattili e registrando degli indici ben precisi. Ora esistono anche teleradiografie particolari che permettono di sovrapporre lo scheletro e il profilo fotografico per meglio fare queste valutazioni (stereofotografia che sincronizza il viso del paziente con il volume osseo, quindi, volumetrica). Banalmente forse, per lei, le dico : "Senza tutto questo che le ho spiegato, non posso rispondere, in modo professionale, deontologico e corretto"! Come vede, il problema deve essere affrontato seriamente e non così, banalmente! Poi perchè parlare di Invisalign quasi a farne pubblicità? Sarebbe bastato parlare genericamente di appareccho ortodontico rimovibile o fisso a seconda dei casi! Dato che specifica Invisalign allora le sarà stato spiegato dal suo Dentista che l'INVISALIGN usa delle mascherine trasparenti, soprattutto che il caso viene studiato negli Stati Uniti e non dal suo Dentista che si limita a raccogliere i dati (impronte con particolari portaimpronta trasparenti ai raggi X, forniti dalla Invisalign stessa, fotografie intraorali frontali e laterali dell’occlusione statica, fotografie extraorali del sorriso, profilo , frontale e a riposo ,Teleradiografia con tracciato cefalometrico e OPT) che invia negli USA alla Società inventrice di questa tecnologia, Align Technology, Inc. che si trova a Santa Clara, California. Qui avviene la acquisizione dei dati inviati, la scannerizzazione delle impronte che permettono la creazione con un sofisticato software di un modello a 3 D (tre dimensioni spaziali) e la creazione di un filmato detto Clin-Check, nel Computer del centro USA e sempre un software sposta i denti in tempo reale sul modello fino ad avere la correzione finale (CORREZIONE CHE AVVIENE NEGLI USA) e le varie fasi intermedie. A questo punto un sofisticato Robot Computerizzato fresa le mascherine per adattarle in modo preciso agli spostamenti che si devono ottenere e vengono inviate in Italia al Dentista che le ha richieste e così via con cambi e sostituzioni delle stesse fino ad ottenimento del risultato. Per onestà e serietà professionale confermo, come già detto, che la tecnica della Società ALIGN è veramente fantascientifica ed eccellente, che il Dentista oltre a raccogliere i dati fa anche una diagnosi cefalometrica, ma, e questo è IL CUORE CENTRALE DI TUTTO, GLI SPOSTAMENTI LI DECIDONO NEGLI USA, ed io , ripeto, per la mia "forma mentis", non "gradisco" che altri interferiscano e decidano per me! e trovo giusto esprimere liberamente la mia opinione personale,il fatto è che una tecnica che non dipenda da me, che non sia frutto della mia alta capacità decisionale e professionale, NON può appartenermi! IO sono un medico che non cura semplicemente per curare, per vagliare delle tecniche, per esercitare competenze! IO curo nel senso alto del termine: MI PRENDO CURA del paziente e voglio avere di lui la responsabilità piena, mi sento responsabile, ossia, ABILE nel RISPONDERE! Non voglio qualcuno che lo faccia per me, nel bene e nel male!!! Questo è ovviamente una mia personale "visione" dell'Odontoiatria in generale ed anche dell'Ortodonzia, oltre che uno "stile di vita". L'invisalign "chiude la mente" per così dire ! Tutto questo lo specifico perché Lei ha parlato di Invisalign che rende ancora più improbabile una quasiasi risposta, dato che gli "spostamenti di riallineamento, sono stati decisi negli USA. Chieda al suo Dentista o con una "battuta" chieda ai Tecnici di "Frasaggio" o agli Odontoiatri Statunitensi! Come vede non si può valutare il suo caso via web. Le ho voluto dare però indicazioni che ritengo importanti visto che, avendo fatto la domanda, nessuno evidentemente è stato chiaro con lei nell'informarla a dovere! Cari Saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

Sig. Pietro, una seconda classe scheletrica terminata la fase di crescita trova soluzioni solo chirurgiche, per cui eviti di parlare di classi se non conosce la materia. Il collega francese che le ha proposto la cura mira semplicemente a renderle un piacevole sorriso di denti allineati senza voler risolvere una classe scheletrica, per cui le ha giustamente confermato che il suo caso è trattabile con questa tecnica per aver un buon sorriso indipendentemente dalla classe.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

Il metodo Invisalign rappresenta, in alcuni casi selezionati, una valida alternativa all'Ortodonzia tradizionale (anche per le seconde classi dentali). Ovviamente, il collega che l'ha visitata, per dirle che nel suo caso l'approccio terapeutico Invisalign è efficace, avrà effettuato una visita completa e relativo studio dettagliato nel caso (in realtà la maggior parte della elaborazione avviene negli Stati Uniti, dove ha sede la società fondatrice ed ideatrice della metodica). Dirle, senza visitarla e senza sapere molto della sua situazione, se secondo noi di dentisti-italia può essere effettivamente risolutiva o meno, capisce che non è possibile.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Giulio Sbarbaro
Zocca (MO)
Consulente di Dentisti Italia

Gentile Sig. Pietro, una seconda classe scheletrica a 39 anni si corregge solo con la chirurgia. Con gli allineatori trasparenti (non esiste solo Invisalign) si possono "allineare" i denti, non cambiare una classe scheletrica. Cordiali saluti

Scritto da Dott. Massimo Tabasso
Savigliano (CN)
Consulente di Dentisti Italia

Dopo la consultazione dell'ortodonzista deve consultare un chirurgo maxillo-facciale che le chiarirà tutti i dubbi, fidarsi è bene non fidarsi è meglio il conosco gli odontoiatri italiani e di loro ho grande stima

Scritto da Dott. Luigi Malavasi
Castiglione delle Stiviere (MN)

Buongiorno Pietro, fermo restando che Invisalign è uno strumento che richiede una diagnosi ortodontica convenzionale, le assicuro che in mani esperte permette di correggere senza particolare difficoltà casi di II classe. Naturalmente come tutte le tecniche ha dei limiti ma, come detto sopra, operatori esperti nella tecnica conoscono tali limiti e dispongono degli strumenti necessari a superarli.

Scritto da Dott. Alvise Cappello
Padova (PD)

Allora la sua è una domanda puramente accademica, in quanto non ha messo neanche delle foto rx o tracciato cefalometrico, quindi possiamo solo fare chiacchiere da bar, se l' invisalign possa essere più o meno efficace; quindi vediamo, innanzi tutto si deve vedere se la sua è una seconda scheletrica o dentale, se è lieve media o grave, se è scheletrica e grave l' unica soluzione è chirurgica per una via di mezzo è necessario fare estrazioni di premolari solo superiori e quindi trovare un buon compromesso, nei casi estrattivi invisalign può anche funzionare, ma usando ausili terapeutici accessori, ma il collega deve aver raccolto tutti suoi dati averli spediti in America, e quindi mostrarle la ricostruzione in tre d di come finisce il caso, altrimenti quello che le vuole fare è solo un allineamento estetico dei denti davanti aumentando la seconda classe e l' over jet, in questo caso desista.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Gianluca Pucci
Roma (RM)

Eviti scorciatoie che in un caso come quello che sembra essere il suo comporterebbero risultati MOLTO deludenti.
Se è realmente motivato si rassegni ad una terapia complessa che credo comporti anche la chirurgia.
 

Scritto da Dott. Costantino Volpe
Salerno (SA)

Pietro è veramente impossibile rispondere senza fare una visita, vedere le radiografie e quindi fare una diagnosi ed un piano di trattamento. Detto questo l'invisalign è solo una delle tecniche ortodontiche che possono essere utilizzate per spostare i denti. Le mascherine vengono realizzate negli Stati Uniti su indicazione dell'odontoiatra provider che decide gli spostamenti da fare sulla base della diagnosi, sempre da lui fatta, e si assume tutta la responsabilità della terapia.
Se il suo ortodontista glielo ha proposto evidentemente ritiene che è una tecnica utilizzabile nel suo caso.
Cordiali saluti
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott.ssa Francesca Ferrazzano
Napoli (NA)

Le posso rispondere DOPO AVERLA VISITATA, perchè non ho la minima idea (come non l'ha nessuno qui on-line) di QUALE SIA il SUO caso.
Invisalign comunque è una MARCA COMMERCIALE di allineatori trasparenti, esattamente come Citroen è una marca commerciale di automobili.
Un "invisalign provider" non è altro che un dentista che ha stipulato un contratto con la casa madre ottenendo uno sconto sul costo del trattamento a fronte di un certo numero di casi annui.
Nel mio studio, ad esempio, eseguiamo trattamenti con allineatori trasparenti con altra marca commerciale, QUANDO E' IL CASO, e non siamo vincolati ad alcun quantitativo minimo.
CONTINUA A LEGGERE

Scritto da Dott. Sergio Formentelli
Mondovì (CN)
Collaboratore di Dentisti Italia

Sullo stesso argomento