Vi piacerebbe eliminare totalmente la paura del dentista?

Ansiolisi - La sedazione cosciente con protossido d'azoto e ossigeno - Dentista per bambini - Dentista per adulti- Ansia - Paura del dentista - Dentista per disabili, per handicap o diversamente abili
by Dott. Paolo Passaretti 02-06-2010

ESISTE ANSIA PER LE CURE DENTISTICHE? PUO' ESSERE QUESTO UN PROBLEMA PER LE PERSONE?

 

Distribuzione dell’ansia secondo una curva gaussiana:

 

  • solo un 50% delle persone sanno controllare la propria ansia del dentista
  • i restanti soffrono da lieve ansia a autentica odontofobia (evitamento)
  • il 60% della popolazione non si presenta, per paura, a visite periodiche di controllo, ma va dal dentista solo in caso di dolore ed emergenza



Ma non è solo la paura del dolore: la paura della perdita del controllo, di stare nelle mani di un altro, la posizione supina, la bocca è una zona estremamente "privata" della nostra sfera emotiva (Freud individuò la bocca come la prima fonte di piacere nel bambino e strumento di conoscenza del mondo) e inconsciamente per tutti noi è una AGGRESSIONE

 

VI PIACEREBBE ELIMINARE TOTALMENTE LA PAURA DEL DENTISTA?

 

Con la SEDAZIONE COSCIENTE CON PROTOSSIDO D'AZOTO si può ottenere con estrema facilità e sicurezza.

 

COSA VUOL DIRE?

 

SEDAZIONE: condizione di relax e benessere, come dopo un piacevole bicchiere di rosso, o dopo una calda benefica camomilla.
COSCIENTE: non si perde mai coscienza, si rimane sempre svegli e collaboranti, si arpe la bocca, si stringe, si eseguono le richieste del dentista, si sogna solo un po'..

 

LO STRESS PUO’ AVERE COMPLICAZIONI, IN MANCANZA DI ANSIOLISI - quindi questa tecnica fa bene. Non solo NON fa male a nessuno, ma fa bene a tutti.

 

E' UNA TECNICA DI BENESSERE

 

Al di là degli effetti sulla paura, questa mascherina è piacevole, e crea benessere a tutte le età. La seduta del dentista, paradossalmente, può diventare un momento di autentico relax nell'arco di una giornata piena di stress e di impegni. Questo sembra pazzesco, ma provare per credere. Lo studio del dentista diventa una S.P.A.-Relax come alle terme..

 

E' UNA TECNICA, PER CERTI ASPETTI, DI MEDICINA NATURALE

 

L'aereosol che si respira è un NON-FARMACO. Infatti non vengono impiegati fegato e reni per eliminarlo, come succede per tutti i veri farmaci, ma così come è entrato (per via respiratoria) in tre minuti se ne va (espirato via) nel 97% della quantità respirata. Non è una sostanza naturale, ma possiamo assolutamente accostarla alla fitoterapia o alla omeopatia o ad altre medicine naturali per questo fatto che non viene metabolizzata.

 

PERCHE' QUESTA TECNICA E' POCO CONOSCIUTA?

 

  • L'impiego di questa tecnica è specchio preciso della cura e dell'amore che il medico dentista ha per i propri pazienti di ogni età.. Curando ed eliminando la loro ansia (presente in tutti i pazienti o quasi) il dottore si preoccupa del benessere del paziente durante la seduta. Che egli viva l'esperienza di curarsi i denti in modo sereno e senza stress. Chi si occupa anche di questi aspetti (fondamentali), denota una attenzione, rispetto, cura superiori per i propri pazienti. Occuparsi dello stress è segno di sensibilità ed amore per la propria professione e per gli individui che vengono in studio. Individui-persone. Ognuno diverso, fuori, e soprattutto dentro. Conoscere la persona, creare un rapporto. Un rapporto terapeutico di fiducia che si traduce in maggiore salute e migliori risultati per il paziente. La risposta al perchè sia poco diffusa forse sta nel fatto che le attuali generazioni di medici (non solo dentisti) hanno puntato molto sulla preparazione tecnica e poco o nulla su quella umana. Patch Adams cominciò a teorizzare una medicina dal volto più umano, dove un malato non è.. "il cancro del pancreas della stanza 2124" ma bensì quel malato è "la signora Mary Smith". Solo se tutta la medicina slitta verso queste tesi e prende a sè il concetto di medicina OLISTICA, la medicina avrà un futuro. Altrimenti saremo simili ad un elettrauto, anche lui in camice bianco, che attacca fili e cambia pezzi.. Olistica vuol dire che il paziente è considerato dal medico nella sua interezza: corpo mente ed anima. Così il dentista non farà solo buchi sui denti e poi li attapperà.. Ma grazie al protossido, si occuperà di un aspetto fondamentale, l'ansiolisi ed il benessere, a il sereno svolgimento della seduta migliorando in modo nettissimo l'esperienza del paziente per le sue cure. Non ci dimentichiamo che l'odontoiatria è l'unica branca chirurgica che si effettua a paziente completamente sveglio.. Il paziente, di ogni età, tornerà volentieri, e tutto ciò si tradurrà in massima salute orale, perchè tutto il necessario verrà fatto facilmente senza stress. Le cure saranno complete, fatte bene con serenità anche da parte del dr. che esprimerà il massimo della sua abilità.
  • Negli Stati uniti lo usa il 50% dei dentisti (statistica di Allen già nel lontano 1983) - 
  • Conosciuto ed usato dal 1800, dallo sceriffo del far west che lo usò per anestetizzare i cow boys per togliere loro i denti. Oggi viene utilizzato NON come anestetico ma come sedativo. La cosa e le tecniche sono molto diverse. Rischio sotto zero.
  • In numerosi decenni, nessun incidente serio è MAI successo con l’uso della sedazione cosciente secondo Langa.


CARATTERISTICHE FARMACOLOGICHE DEL PROTOSSIDO

 

  • bassa solubilità ematica 
  • rapido equilibrio aveolo-arterioso
  • non metabolizzato dall’organismo (solo 1%), nè esistono fenomeni di accumulo in nessuno dei tessuti, per la bassa solubilità nei tessuti adiposi
  • totalmente anallergico
  • rapida induzione e cessazione degli effetti
  • potenzia l’effetto dell’anestesia locale
  • crea analgesia (seduta igiene - anestesia locale, ago)
  • stabilizza i parametri, come la pressione arteriosa e la saturazione di ossigeno



LA SEDAZIONE CON N2O PREVIENE LE EMERGENZE MEDICHE

 

Voi sapete quale è il fattore principale che scatena ictus infarto ipertensione asma epilessia diabete etc etc??? Sono le catecolamine, l'adrenalina che vengono prodotte dall'organismo in condizioni di stress e agitazione. Il protossido abolisce lo stress, abolisce quindi l'adrenalina, abolisce dunque la causa di queste malattie. E' quindi estremamente indicato in tutti i soggetti che hanno problemi di salute, anche molto seri. Per loro sarà un curativo perchè la seduta del dentista non sarà più un pericolo e tutti potranno migliorare lo stato di salute, migliorando la condizione orale!

 

QUALE E' LA RISPOSTA ALLA DOMANDA SE IL PROTOSSIDO FA MALE?

 

Non solo non fa male, ma fa bene, molto bene.

 

Sono poi sufficienti 3 minuti di ossigeno puro per eliminare il 97% del protossido dall’organismo del paziente. Il restante viene espirato in pochi minuti, quando si fanno i saluti etc. Se è un adulto potrà guidare la macchina Se è un bimbo, la bici. Non avremo nessuna responsabilità se cade.. Non è il protossido che l’avrà fatto cadere!

 

Questo significa che le cose vanno così: il paziente arriva in studio come sempre, normalmente - entra si siede con serenità e si mette la mascherina - inala l'aereosol e mentre fa questo si crea lo stato e la condizione di sedazione (relax) cosciente (collabora e .. ci sta con la testa, completamente) - la seduta procede e intanto respira dalla mascherina nasale - quando finisce la seduta, si somministra ossigeno 100% puro e tutto il protossido viene espirato e non rimane traccia nè del protoss nè dello stato di sedazione - esce e guida come se niente sia successo - ma qualcosa in realtà è successo: l'esperienza del tempo passato in poltrona è stata.. PIACEVOLE e non stressante. Piacevole e positiva, il paziente chiede SEMPRE scherzando se può portarsi a casa la mascherina per se stesso o per la moglie o i figli o i fratelli del bambino, etc. - Vorrebbe proseguire anche dopo lo stato di benessere- Se era entrato teso e col mal di testa, stressato dalla giornata, esce senza più nulla di tutto ciò. Anche lo stress e la tensione precedenti vengono spazzati via dal protossido per il resto della giornata.

 

Non vi sembra inverosimile e stupendo che la seduta dal dentista possa diventare un vero PIACERE?? Un momento atteso nel corso della settimana, aspettando con gradimento l'appuntamento successivo (molti non.. vedono l'ora di tornare, bambini ed adulti). Questo non vi sembra la.. rivoluzione francese?? Eppure in Italia stenta a diffondersi perchè la formazione medica non prevede che il medico si occupi di PERSONE e della loro anima.

 

EFFETTI E BENEFICI DELL'USO DEL N2O NEI BAMBINI (e negli ADULTI) - IDEALE NEI DISABILI

 

  • Il bambino vive un mondo sensoriale: un sapore, un odore sbagliato, un adesivo dal sapore aspro, basta poco per stressarlo, quindi PREVIENE la perdita della collaborazione
  • Amnesia relativa: 1) durata della seduta che sembra breve 2) ricordo non troppo negativo del dolore, tende a dimenticarlo.. 
  • Anestesia locale indolore abbinando anche anestetico topico
  • Facilità della presa delle impronte, altrimenti talora impossibile - abolizione dei conati di vomito allo specchietto e agli strumenti in bocca
  • Seduta abbreviata: riduce la necessità di sciacquare o deglutire continuamente, logorrea, movimenti vari, etc (gli innumerevoli sintomi di ansia)
  • INNALZA LA SOGLIA DEL DOLORE perchè questa è collegata, oltre che a componenti neurologiche, AD UNA COMPONENTE PSICHICA
  • Permette massima accuratezza della cura dentale 
  • Tornano tutti VOLENTIERI e vogliono la mascherina.. al volo



NEL CASO DEI PAZIENTI DIVERSAMENTE ABILI O DISABILI CON HANDICAP VARI, A QUALUNQUE ETA'

 

Il protossido permette in tantissimi casi (impossibile dare uno standard, bisogna provare caso per caso, le disabilità sono un firmamento e le persone che ci sono dietro sono un galassia di stelle uniche e diverse) risolve tutto. STRAPPA ALL'OBLIO DELLA ANESTESIA GENERALE UNA GRAN QUANTITà DI QUESTE PERSONE. Anche in questo caso c'è una netta ignoranza e sottovalutazione in Italia del problema, da parte della classe medica: queste persone sfortunate vengono mandate alla anestesia generale con una facilità e superficialità sorprendente. Nessuno.. ci perde tempo. Questo si commenta da solo. Chi ha un caro disabile capisce perfettamente il senso di queste parole. Perchè ha sbattuto infinite volte contro un muro di gomma. Non si possono fare anestesie generali ogni volta che un disabile ha un problema ad un dente, è bestiale. Il protossido (ripeto, attenzione, caso per caso, impossibile prevedere, si può solo provare, con tanta pazienza ed amore) può strapparne tanti alla sala operatoria.

 

E' in gioco il FUTURO ODONTOIATRICO e la SALUTE ORALE di tutta la vita di quella persona che è il bambino o il disabile: l’anestesia generale è una netta SCONFITTA per tutti e non risolve il problema per il proseguo della vita del soggetto.. Per l'adulto, più o meno ansioso, permette un recupero totale della fiducia e nell'approccio alla poltrona del dentista, che nel corso della vita è stata sicuramente minata da qualche episodio anche lievemente infelice.

Scritto da Dott. Paolo Passaretti
Civitanova Marche (MC)
Consulente di Dentisti Italia

TAG: paura dentista

Sullo stesso argomento