Recupero di un dente fratturato con un perno moncone diretto

Nell’articolo vedremo come sia possibile recuperare un moncone fratturato con la costruzione di un perno metallico su misura
by Dott. Alessandro Cappelli 20-10-2010
Una delle situazioni in cui il dentista si puo’ venire a trovare e’ la richiesta da parte del paziente di recuperare un dente gia’ ricoperto da una corona e soggetto a frattura.

Nel caso in questione il paziente aveva fratturato un canino inferiore, coperto da una corona, che fungeva da appoggio ad una protesi mobile scheletrita.

Recuperare l’elemento avrebbe comportato il vantaggio di mantenere inalterata la situazione presente, non costringendo il paziente ad un rifacimento totale della soluzione protesica nell’arcata inferiore.

Figura 1:
Vediamo il dente spezzato ed a fianco la relativa corona staccata











Dopo avere preparato la radice del dente per alloggiare il perno moncone viene colata all’interno della corona una resina calcinabile (cioe’ che puo’ essere fusa e trasformata in metallo) che prende lo stampo della parte interna della corona e del canale precedentemente preparato.

Figura 2:
notiamo il particolare della corona che funge da stampo per la resina







Figura 3: vediamo la resina che ha colmato la corona ed ha preso la forma del canale







Figura 4: vediamo il perno in resina calcinabile che e’ stato riposizionato nel canale ed ha preso la forma dell’interno della corona







Figura 5: vediamo il risultato della fusione- Il tecnico ha trasformato la resina in un perno metallico( perno moncone) che ne riproduce esattamente la forma







Nella figura 6: vediamo il perno moncone fuso che viene provato dentro la radice







Figura 7: la radiografia che documenta l’inserimento del perno entro la radice







Figura 8: Il perno e’ stato cementato dentro la radice e si prova la corona che abbraccia perno e quello che resta della radice







Figura 9: La corona e’ stata cementata







Figura 10: La protesi mobile scheletrata e’ stata alloggiata







Figura 11: Situazione che documenta la esatta corrispondenza tra il perno calcinabile ed il perno fuso







Questo e’ modo semplice e poco costoso di recuperare un dente spezzato coperto da una capsula e pilastro di appoggio di una protesi mobile senza dovere necessariamente rifare tutto il lavoro protesico.

Scritto da Dott. Alessandro Cappelli
Ascoli Piceno (AP)

TAG: recupero dente fratturato

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.