Prevenzione delle carie nei bambini

Come ridurre la comparsa di carie nei Bambini. Consigli utili
.Solchi non protetti dei molari permanenti by Dott. Andrea Piccinini 11-06-2010
Solchi protetti dalle Sigillature dentali

Una prima visita dal dentista andrebbe programmata già a 3/4 anni, così come si fanno le visite periodiche dal Pediatra.

 

Il bambino non ha paura del dentista a meno che non abbia ascoltato racconti inadeguati da amichetti o familiari. Il "segreto" nella odontoiatria infantile è di fargli vivere la prima esperienza come un gioco …. si va dal dottore a farsi contare i dentini …. si va dal dottore a far vedere come te li lavi bene …… magari accompagnato da un amico che ha già vissuto l’esperienza in modo positivo. L’importante è il primo approccio con la figura del dentista, non curare subito i denti, anche se il bambino ne avesse già bisogno!

 

Particolarmente importante è una visita periodica (ogni 6 mesi ) in modo da intercettare e correggere situazioni potenzialmente dannose:

 

Problemi respiratori:

 

  • il palato stretto è uno dei fattori che possono influire su una corretta respirazione ed inoltre determina un non corretto allineamento dentale

 

Problemi dentali:

 

  • La perdita per carie di un dente di latte. in base all’età del bambini, può comportare la nascita dei denti permanenti in sedi non corrette. 
  • Il primo dente permanente fondamentale che nasce a sei anni è il primo molare permanente e nasce dietro i denti di latte senza provocare la caduta di alcun dente. E’ fondamentale proteggerlo.

 

Esistono tutta una serie di interventi odontoiatrici che possono risolvere queste situazioni in modo semplice e veloce: Aspettare vuol dire COMPLICARE le cose e sottoporre il bambino in futuro a trattamenti più complessi e costosi.

 

Strategie poco costose e spesso viste come un gioco dal bambino per effettuare una corretta prevenzione dentale nel bambino:

 

PRIMA ARMA VINCENTE: Istruzioni di corretta alimentazione e igiene orale insegnando tecniche di spazzolamento adeguate per l’età del bambino. Si ricorda comunque in linea generale che è importante evitare cibi dolci ed appiccicosi ( es. la nutella si toglie malissimo dai denti anche con lo spazzolino ); evitare a scuola merendine confezionate (meglio la classica focaccina ); lavarsi i denti anche dopo gli snack pomeridiani.

 

SECONDA ARMA VINCENTE: Applicazione periodica di gel fluoro sui denti del bambino tramite 34 sedute/anno di pochi minuti eseguite dal dentista che, utilizzando moderne apparecchiature, viste dal bambino come gioco ( ha il sapore di frutta ). Il fluoro si fissa sullo smalto dei denti sia di latte sia permanenti, rinforzandoli e contrastando iniziali decalcificazioni. Importante è che venga effettuata anche sui denti di latte perché devono rimanere in bocca fino alla permuta naturale, altrimenti i denti permanenti potrebbero nascere in sedi non corrette. Utilizzo di dentifricio al fluoro per BAMBINI e non per adulti, che ha una concentrazione eccessiva di fluoro. Sostituire lo spazzolino ogni tre mesi, durezza media, testina piccola.

 

TERZA ARMA VINCENTE: Sulla superficie masticatoria dei denti sono presenti dei solchi ove la placca batterica attacca facilmente lo smalto perché è più sottile, iniziando la carie. Esistono oggi delle resine speciali, che vengono applicate dal dentista con un pennellino…..come darsi lo smalto sulle unghie…quindi un gioco per il bambino le quali proteggono per alcuni anni queste zone, fintanto che la resina si usura e vanno ripetute. "Sigillature dei molari" IL NOSTRO STUDIO EFFETTUA VISITE PREVENTIVE GRATUITE ed inoltre aderisce al "Progetto Prevenzione" con pagamento dei primi interventi protettivi sui molari appena nati da parte dell’Andi ( e quindi gratuiti per i genitori )

 

QUARTA ARMA VINCENTE.. Curare tutte le carie. I denti di latte cariati non vanno trascurati, perché hanno il nervo interno al dente molto vicino alla superficie e quindi fanno male molto presto al bambino se cariati. Inoltre la carie nei bambini è molto veloce ed in 6 mesi si rischia di perdere il dente. L’unica opzione in questi casi è devitalizzare il dente di latte e fare una capsula pedodontica di protezione. Un lavoro più impegnativo per i bambini ed i genitori. Togliere il dente di latte cariato quando fa male non è una strategia vincente, perché alcuni vengono sostituiti dai permanenti a 11 13 anni e gli altri denti hanno tutto il tempo di andare fuori posizione.

 

QUINTA ARMA VINCENTE Correggere eventuali abitudini viziate o un mal posizionamento dentario ( con poco costosi apparecchi di ortodonzia intercettiva) in modo da guidare la crescita dello scheletro del viso. Questo non significa che il bambino automaticamente eviterà durante l’adolescenza l’apparecchio ortodontico, se necessario, ma sarà comunque meno frequente e, in caso serva, comporterà un intervento più breve e semplice. Esistono inoltre tecniche ausiliare, come test salivari per valutare la flora batterica cariogena della bocca ed altri ausili, ma sono di importanza minore. Parla comunque con il tuo Pediatra e Dentista di queste cose e vedrai che in futuro tuo figlio ti ringrazierà! 

Scritto da Dott. Andrea Piccinini
Pescia (PT)

TAG: carie bambini

Sullo stesso argomento