Gengivite acuta ulcero-necrotica (anug): elementi di diagnosi e terapia.

La gengivite acuta ulcero -necrotica (ANUG) è una forma di gengivite deturpante da aggredire immediatamente con una adeguata terapia.
Esisiti permanenti di ANUG in giovane donna. by Dott. Luca Boschini 04-03-2011
Esisiti permanenti di ANUG in giovane donna.
Tutti conosciamo la gengivite marginale, o ulite, come un problema alle gengive che determina fastidio, arrossamento, gonfiore e sanguinamento.

E' una condizione con la quale molti pazienti convivono cronicamente per mancanza di adeguate abitudini di igiene orale.

Esiste una forma di gengivite acuta, detta ANUG, che determina una sintomatologia importante e che da esiti permanenti a carico delle gengive.

I sintomi principali della gengivite acuta ulcero-necrotica, per i quali i pazienti si rivolgono al dentista, sono:

  • dolore intenso;
  • alito cattivo;
  • facile sanguinamento delle gengive (anche spontaneo).

Il dentista in questi casi riscontra generalmente la presenta di aree biancastre di gengiva necrotica in corrispondenza delle papille interdentali, associata ad elementi di forte infiammazione gengivale. L'igiene è spesso pessima perché, a causa del forte dolore, il paziente non riesce la lavare i denti.

La terapia deve essere prontamente attuata. E' indicata l'assunzione di una associazione di antibiotici: amoxicillina + metronidazolo. Inoltre il dentista deve attuare una delicata pulizia delle gengive per rimuovere il tessuto necrotico con perossido di idrogeno. Questa abitudine dovrebbe essere mantenuta anche a casa, strofinando le gengive con un cotton fiock e acqua ossigenata (10 volumi). Infatti i batteri che sostengono questa forma di gengivite sono anaerobi e vengono facilmente eliminati dall'esposizione all'ossigino e dal metronidazolo.

Putroppo, a guarigione avvenuta, sussistono normalmente esiti permanenti consistenti nella decapitazione delle papille interdentali e, di conseguenza, con l'apertura di buchi neri tra i denti.

La malattia non è frequente, ma il numero di casi è in aumento. L'unica prevenzione possivibile è una buona igiene orale domiciliare associata a periodiche visite di controllo presso il proprio dentista
.

Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

TAG: gengivite acuta ulcero necrotica

Sullo stesso argomento