Verso il futuro digitale con il sistema di attacchi linguali incognito

La nuova frontiera del trattamento ortodontico linguale
Apparecchiatura linguale Incognito by Prof. Vincenzo Quinzi 26-02-2015

Elaborata per soddisfare esigenze di tipo estetico, l'ortodonzia linguale rende più accettabile la necessità di affrontare il trattamento ortodontico: le alterazioni fonetiche prodotte dall'impatto della lingua sugli attacchi tendono a scomparire dopo un breve periodo di adattamento.

Il sistema di attacchi linguali Incognito, rappresenta molto più di un semplice passo avanti rispetto al passato. Fin dal suo sviluppo, la nuova metodica di trattamento ha rivoluzionato il settore dell’ortodonzia linguale. Il sistema di attacchi Incognito assicura massima convenienza per l’ortodontista, comfort per il paziente, qualità ed estetica.

È realizzato attraverso una tecnica computerizzata ed estremamente raffinata, con una metodica ortodontica personalizzata, disegnata e prodotta su misura del paziente.

Rispetto ad un tradizionale apparecchio linguale, l’apparecchio Incognito è meno ingombrante in quanto gli attacchi sono conformati in base alla superficie del dente e questo ha anche come vantaggio il fatto che si staccano meno facilmente.

L’apparecchiatura Incognito è in lega d’oro, in primis per non incorrere in alcun problema con i pazienti allergici al nichel e, inoltre, perché la lega d’oro è un materiale estremamente malleabile, requisito fondamentale per questa tipologia di apparecchio ortodontico, che pertanto non potrebbe essere realizzato con altri metalli.

La customizzazione in ortodonzia linguale (rappresenta il momento evolutivo più importante per l’utilizzo e la gestione clinica “semplificata” di un mezzo correttivo (quello linguale) che per decenni non ha mai conosciuto la giusta diffusione a causa delle difficoltà tecniche intrinseche al sistema stesso e alla maggiore difficoltà gestionale da parte del clinico ortodontista.

The Incognito System” nasce attraverso un lavoro estremamente sofisticato e complesso che prevede l’uso di una tecnologia CAD/CAM che ha consentito la creazione di una apparecchiatura ortodontica palato-linguale totalmente individualizzata che garantisce risultati clinici eccellenti.

I vantaggi della metodica Incognito sono innumerevoli:

 

  • attacchi ed archi sono fabbricati individualmente;

  • la basetta dell’attacco è totalmente adattata all’anatomia linguo-palatale dei denti;

  • la basetta è più ampia con aumento della superficie di adesione e notevole riduzione del rischio di distacchi;

  • la tecnica di bonding indiretto è estremamente semplificata;

  • lo spessore dell’attacco è ridotto (1.4 mm di ingombro totale) con conseguente riduzione dei traumatismi alla lingua e delle problematiche fonetiche;

  • l’obiettivo correttivo è visualizzabile attraverso il set-up.

 

L’attacco ortodontico, seppur estremamente ridotto nelle sue dimensioni, risulta essere estremamente agevole e senza grandi difficoltà gestionali da parte dell’ortodontista sia nelle fasi di inserimento dell’arco ortodontico (anche per gli archi a pieno spessore e in acciaio), sia nelle fasi di legatura (elastica o metallica) e nelle fasi di inserimento di accessori elastici.

L’estrema semplificazione delle procedure cliniche associata ad una progettazione di grande precisione, rendono la sistematica Incognito un vero passo in avanti nell’ambito dell’ortodonzia linguale.

Incognito offre all’ortodontista un’apparecchiatura ortodontica realmente in grado di gestire e risolvere problemi ortodontici dai più semplici ai più complessi (questi ultimi altrimenti delegabili solo alle apparecchiature vestibolari tradizionali) e con un livello di rifinitura paragonabile se non superiore alle tecniche convenzionali vestibolari.


Dott. Prof. Vincenzo Quinzi
DDS, MSD, PhD

Specialist in Orthodontics
Adjunct Professor University of L’Aquila

Scritto da Prof. Vincenzo Quinzi
Fiamignano (RI)

TAG: attacchi linguali Incognito