Terapia miofunzionale

La terapia miofunzionale si basa su esercizi di rieducazione muscolare, insegnamento di una deglutizione corretta...
by Dott. Cristoforo Del Deo 13-01-2009

La terapia miofunzionale consiste nella rieducazione della postura linguale statica e dinamica delle alterazioni gnosico-prassiche e muscolari oro facciali, delle alterazioni respiratorie, delle alterazioni della statica cefalo-vertebrale, delle abitudini viziate.

 

La deglutizione è un meccanismo neuro muscolare che va incontro ad una fisiologica maturazione rappresentata dal passaggio dalla deglutizione infantile a quella adulta o matura. Quindi, si definisce atipica una deglutizione infantile che persiste in età adulta con anomalie comportamentali e strutturali della muscolatura orofacciale. Le cause sono di natura anatomica: frenulo linguale corto o macroglossia; compressione del nervo ipoglosso durante il parto; numericamente più frequenti sono, però, i problemi funzionali riconducibili all'impiego di biberon e tettarelle nell'allattamento artificiale, l'abuso di ciucci di dimensioni incongrue, il succhiamento del pollice.

 

L'apparato stomato-gnatico è il primo “bersaglio” della deglutizione atipica con malocclusioni (morso aperto e morso profondo), palato stretto, diastema o affollamento.

 

Con il passare degli anni, si è visto che questa terapia inizialmente impiegata per la prevenzione delle recidive ortodontiche, si è dimostrata utile nella risoluzione di patologie rivelatesi in relazione con essa. Normalizzando la pressione intra orale, migliorano spesso le otiti recidivanti e le loro complicanze: acufeni, vertigini, ipoacusia. Ripristinando una respirazione nasale. regrediscono adenoiditi e tonsilliti e anche l'apparato digerente beneficia della rieducazione della deglutizione. Infatti, scompare o si riduce l'aerofagia, tipica di una deglutizione scorretta. La posizione della lingua può condizionare sia l'atteggiamento della colonna vertebrale che l'appoggio plantare, attraverso un meccanismo riflesso. Alcune miopie ed ipermetropie trovano giovamento durante il trattamento miofunzionale.

 

Oggetto di crescente interesse e studio è la correlazione tra la disfunzione linguale e le cefalee infantili e l'attività ormonale ipofisi dipendente. La rieducazione si indirizza a bambini, adolescenti e adulti che presentino un problema del comportamento della muscolatura orofacciale associato o meno a malocclusione dentale, adulti nei quali è stato intrapreso un trattamento ortodontico e/o chirurgico che non ha permesso il ristabilirsi di rapporti funzionali soddisfacenti, adulti per i quali il disturbo funzionale legato allo squilibrio muscolare è diventato intollerabile e rappresenta un fattore aggravante permanente, adulti nei quali l'errata postura linguale impedisce l'utilizzo di protesi.

 

La terapia miofunzionale si basa su esercizi di rieducazione muscolare, insegnamento di una deglutizione corretta, condizionamento del subconscio e si inserisce all'interno di un approccio globale che comprende collaborazioni e sinergie tra le figure professionali interessate. Utile l'interazione, ove necessaria, tra l'ortodontista ed il logopedista: prima del trattamento ortodontico per avere un ambiente funzionale favorevole (neutro), durante il trattamento ortodontico per ottimizzare l'azione meccanica degli apparecchi, dopo il trattamento ortodontico, in simbiosi con la contenzione, per armonizzare le funzioni e stabilizzare il risultato perseguito.

Scritto da Dott. Cristoforo Del Deo
Teramo (TE)
Consulente di Dentisti Italia

TAG: Terapia miofunzionale

Sullo stesso argomento

  • Ortodonzia Roma
    Trattamenti di Ortodonzia con apparecchio Invisalign allo stesso costo dell'ortodonzia classica.