Gli occhi sono lo specchio dell'anima, il sorriso del cuore

E’ proprio il sorriso a metterci in comunicazione con gli altri e, essere consapevoli di sorridere in modo piacevole ed attraente, ci fa sentire a nostro agio, più sicuri e disponibili..
by Dott. Alessandro Palumbo 28-09-2009

A questo aspetto così importante della nostra persona, così indicativo della nostra personalità, da contribuire in modo notevole al successo personale e sociale di un individuo, oggi non dobbiamo più rinunciare perché esistono tecniche dell’odontoiatria estetica in grado di correggere, in poche sedute e senza danno per i denti, la maggior parte degli inestetismi dentali. Le faccette sono attualmente, il metodo principale e senz’altro rivoluzionario, di cui si avvale l’odontoiatra per trasformare denti scuri, piccoli, usurati, fratturati, disallineati, con vecchie otturazioni e smalto fragile, macchiati o troppo distanziati, in un sorriso estremamente piacevole, per se stessi e per gli altri.
 

 

Ne parliamo col Dott. Alessandro Palumbo, dentista a Pescara dal 1987:

 

“Il sogno di un sorriso sano ed attraente è oggi facilmente realizzabile: anche in una sola seduta nel nostro Centro, dopo un’attenta analisi, sarà possibile ritrovare il sorriso svanito col tempo o conquistare un sorriso mai avuto e neanche sperato di avere. Come è possibile tutto ciò? Con la moderna odontoiatria estetica, minimamente invasiva. Questa metodica si avvale di tecnologie e materiali di ultima generazione che riescono, senza intaccare la struttura del dente e dello smalto già esistente, a “rivestire” il vecchio dente e “plasmarne” uno nuovo del colore e della forma programmata. E questo senza sottoporsi ad anestesie e fastidiose preparazioni. Il nuovo dente avrà l’aspetto e la funzione del dente naturale, anzi, risulterà invidiabile per il colore bianco, per la sua lucentezza e brillantezza. Grazie all’impiego delle faccette i denti consunti, disallineati, o decolorati potranno essere trasformati e inseriti in un contesto estetico dento-facciale ideale, con un risultato superiore a qualsiasi aspettativa. Insieme ad i miei collaboratori abbiamo ideato un breve percorso, che si conclude in un’unica visita di valutazione, che darà al paziente la possibilità di apprezzare preventivamente e senza toccare i denti, il sorriso che avrà dopo l’applicazione delle faccette. E’ importante sapere che il numero delle faccette da applicare varia a seconda delle necessità del paziente e che, ove occorra, è possibile applicarne anche una sola.”
 

 

Le faccette in porcellana sono sottili lamine in ceramica che vengono cementate sulla superficie esterna dei denti anteriori. Lo spessore medio di tali faccette si aggira intorno ai 0.5 mm. Una volta cementate al dente, rinforzano la struttura dentaria residua; il legame faccette-smalto dentale è il più forte legame che si possa ottenere in odontoiatria con gli adesivi smaltodentinali.

Scritto da Dott. Alessandro Palumbo
Pescara (PE)

TAG: Gli occhi sono lo specchio dell'anima, il sorriso