Perché scegliere uno studio dentistico monoprofessionale?

Ecco quali sono i 10 motivi principali per scegliere uno studio dentistico monoprofessionale
by Dott. Diego Ruffoni 29-08-2013
  1. Un solo operatore sarà responsabile al 100% del vostro cavo orale; ìn caso di controversia non troverete una serie di colpe scaricate su più professionisti, ma una sola figura a cui far riferimento.

  2. La linea sterilizzazione e di stoccaggio degli strumenti è sicuramente controllata, se non eseguita direttamente dal professionista che è l’unica figura, insieme all’igienista dentale, idonea a questa mansione, Nelle grosse strutture private è più difficile escludere che queste mansioni siano affidate a personale privo di titoli e requisiti.

  3. I costi per i pazienti sono contenuti, perché lo studio è soggetto a normative meno burocratiche, più semplificate; perché ha minori costi di gestione generati dall’impiego di personale ridotto, Ciò permette di adattare i costi in base alle esigenze del singolo paziente ricercando la soluzione superiore al miglior prezzo; nello studio infatti, i preventivi non saranno standardizzati come in un supermercato, dove vige la legge ‘prezzo/quantità’, ma saranno sempre discussi con voi.

  4. Le spese per la pubblicità, ridotta a una sola targa, sono praticamente nulle, per cui al paziente non saranno applicate percentuali generate da tali costi.

  5. La certezza di ritrovare sempre lo stesso operatore evita molti disguidi e dubbi ed evita doppie diagnosi non sempre congruenti che sono causa di sgradevoli confronti fra colleghi.

  6. Difficilmente si trovano varianti al preventivo in corso d’opera, perché l’azione di un solo professionista non lascia spazio all’intervento e alle opinioni di altre persone che potrebbero proporre altre soluzioni, che, alla fine, creerebbero dubbio e confusione nel paziente.

  7. La fiducia acquisita e il feeling instaurato con un medico, sono le migliori cure per il paziente che danno il massimo del risultato, con minimo sforzo da parte del professionista.

  8. Nello studio monoprofessionale trovate un professionista che conosce e che articola tutte le discipline dell’odontoiatria, nei rari casi in cui occorrono trattamenti particolari, non esiterà di certo ad inviarvi a un consulto o alla corretta struttura ospedaliera.

  9. I risultati non soddisfano le vostre aspettative? Avrete sicuramente un riscontro con tutte le motivazioni o la revisione con adattamento del caso, senza controversie legali, perché il singolo professionista, a differenza dei grossi centri, non possiede un ufficio legale.

  10. Se nascono delle difficoltà economiche durante i trattamenti, basterà semplicemente parlarne per trovare soluzioni più convenienti o per sospendere i trattamenti stessi, evitando cavilli burocratici generati dalle clausole contrattuali contenute nei contratti standardizzati che si sottoscrivono presso le grandi strutture e che spesso obbligano al pagamento completo di tutte le cure preventivate.

Per contro, da uno studio monoprofessionale difficilmente avrete una visita gratuita con RX panoramica e pulizia dei denti, che di norma è pubblicizzata dai grandi centri low cost; dall’odontoiatra monoprofessionale trovate una vera visita professionale a difesa della vostra salute: la Rx panoramica, ad esempio, sarà richiesta solo se sarà necessaria perché le radiazioni sono dannose al nostro corpo; per la maggior parte delle cure odontoiatriche sono talvolta più indicate e precise delle RX endorali. La pulizia dei denti, che l’odontoiatra chiama ablazione del tartaro, a volte potrebbe anche essere controindicata e dannosa soprattutto se eseguita da personale privo di titoli e senza competenze nella parodontologia. Queste prestazioni ‘gratuite’ generano comunque costi per la struttura che vanno poi ripianati magari distribuendoli sui costi delle future prestazioni.

Scritto da Dott. Diego Ruffoni
Mozzo (BG)
Consulente di Dentisti Italia
Carnate (MB)

TAG: perché scegliere uno studio dentistico mono