Un bel sorriso non si crea mai per caso! c'e' l'implantologia...

In odontoiatria la tecnologia fa la parte del leone. Il Chirurgo Maxillo-Facciale, iscritto anche all'albo degli odontoiatri, punta avanzata della ricerca medica nell'implantologia, pianifica, programma e infine opera sempre attorniato da sofisticatissimi strumenti che lo aiutano a ri-costruire minuziosamente il sorriso tanto desiderato dal suo paziente.
by Dott. Francesco Sacco 14-06-2008

E’ sempre il frutto di una tecnologia d’avanguardia. Sembra un semplice slogan pubblicitario, non è così, mai come in questo caso ci troviamo dinanzi ad un’affermazione assolutamente veritiera. In odontoiatria la tecnologia fa la parte del leone, il Chirurgo Maxillo-Facciale iscritto anche all'albo degli odontoiatri, punta avanzata della ricerca medica nell’implantologia, pianifica, programma e infine opera sempre attorniato da sofisticatissimi strumenti che lo aiutano a ri-costruire minuziosamente il sorriso tanto desiderato dal suo paziente. L’impianto è un’alternativa artificiale alla radice del dente naturale, si tratta di una vite in titanio puro di altissima biocompatibilità che è inserita nell’osso dal chirurgo connessa in seguito ad una corona in ceramica ad altissima estetica. Lo sviluppo scientifico implantologico è tumultuoso, stiamo attraversando un ciclo temporale estremamente stimolante per il professionista che aspira a migliorare ed affinare sempre di più le proprie tecniche chirurgiche. Vogliamo enumerare le ultime novità che tanto attirano i pazienti, con problemi di sorriso, dal Chirurgo Maxillo-Facciale con doppia iscrizione anche all'albo degli Odontoiatri? Le tecniche del futuro disponibili già oggi, solo nei centri di implantologia più avanzati, permettono di inserire immediatamente gli impianti (impianti postestrattivi) dopo estrazione dei denti, e caricarli subito (anche in giornata!) con dei denti perfettamente in armonia con l’estetica della bocca (carico immediato). Sia ben chiaro un Chirurgo serio pianifica con rigore l’intervento perché anche la tecnica più rodata, senza la giusta programmazione, può fallire miseramente. S’intende per pianificazione la scelta dell’impianto più idoneo per il sito osseo che dovrà accoglierlo, tenendo sempre presente che ogni paziente è un pianeta unico, per cui la terapia implantologia dovrà essere sagomata addosso come un vestito di gran sera. Inoltre questa tecnica innovativa richiede impianti di ultima generazione che hanno superfici particolarmente studiate per il carico immediato. A questo punto è opportuno fare una precisazione doverosa: gli impianti non sono tutti uguali! Il mercato internazionale offre una nutrita schiera di soluzioni implantari, ma sono solo gli impianti muniti di certificazione internazionale con standard di costruzione superiori che offrono una grande tranquillità di utilizzo e permettono, quindi, di poter garantire al paziente un ottimo risultato estetico Ma, a questo punto cosa sta concretamente cambiando per il paziente? E' possibile, in alcuni casi, recarsi dal Chirurgo Maxillo-Facciale iscritto all'albo degli Odontoiatri, estrarre il dente malato e sostituirlo con un impianto che è immediatamente connesso alla sua capsula protesica. Questo consente di risolvere in tempo reale il problema estetico senza dover stare per lunghi periodi senza denti o utilizzare protesi mobili. E' possibile andare dal Chirurgo Maxillo-Facciale con doppia iscrizione alla mattina, estrarre ad esempio tutti i denti dell'arcata inferiore, inserire gli impianti necessari (ora anche solo 4), attendere poche ore riposandosi a casa o in uno spazio predisposto (day surgery) che il lavoro protesico sia preparato ed uscire, anche in giornata, con una protesi fissa completa inferiore che permette di masticare subito. E' bene chiarire che queste procedure non sono sempre preferibili a quelle “classiche”. E' innegabile che i nuovi traguardi raggiunti dall'odontoiatria consentano di venire incontro a quei pazienti per i quali il fattore "tempo" è cruciale, a coloro che hanno grandi esigenze estetiche e non accettano di restare per mesi in una condizione esteticamente a volte insoddisfacente e, infine, a quanti si rifiutano di utilizzare protesi rimovibili poco stabili anche solo per un certo numero di mesi". Non nascondiamocelo: tutto ciò ha ovviamente un prezzo! Un impianto di ultima generazione con soluzioni protesiche d’avanguardia avrà sicuramente degli oneri maggiori: ma stiamo parlando della nostra salute e del nostro sorriso non di un abito… Queste novità possono sembrare fantascienza, invece sono realtà tangibili e fruibili, bisogna solo imparare a capire l’importanza del nostro sorriso per noi e per gli altri. La forza del sorriso contribuisce a costruire un’immagine positiva di sé utile per affrontare le sfide quotidiane e le difficoltà della vita.

Dott. Francesco Sacco Medico Chirurgo Odontoiatra Specialista in Chirurgia Maxillo-Facciale in Salerno e Avellino www.chirurgomaxillofacciale.it

Scritto da Dott. Francesco Sacco
Salerno (SA)

TAG: implantologia un bel sorriso non si crea per caso

Sullo stesso argomento