Consigli utili nella gestione post operatoria

Norme da seguire a domicilio
by Dott. Giancarlo Dettori 01-07-2011
Il controllo dell’edema (gonfiore) e del dolore nell’immediato post operatorio può essere ottenuto con la semplice applicazione di impacchi di ghiaccio. Il ghiaccio deve essere utilizzato sull’area operata per le prime 6-8 ore dopo l’intervento alternando 15-20 minuti di applicazione a tempi uguali di sospensione.

E’ consigliato riposare in poltrona e non a letto.

Il controllo del sanguinamento post operatorio può essere ottenuto (oltre che ovviamente con una buona emostasi intra operatoria) mediante compressione della ferita chirurgica con garza inumidita con acqua o soluzione fisiologica, evitando sciacqui per le prime 6-8 ore dopo l’intervento. La compressione deve essere mantenuta per almeno 10-15 minuti, evitando di continuare a rimuovere la garza per verificare l’avvenuta emostasi.

Il controllo dell’infezione si ottiene mediante un’accurata igiene orale. Questa viene sospesa per le prime 8-12 ore dopo l’intervento, evitando in particolare sciacqui che possono solubilizzare il coagulo ematico e favorire una ripresa dell’emorragia. Dopo 8-12 ore può essere ripreso il normale spazzolamento dei denti, avendo ovviamente cura di non traumatizzare l’area operata. Questa può essere detersa mediante sciacqui ripetuti 2-3 volte al giorno con un collutorio a base di clorexidina, a concentrazioni comprese tra lo 0,1% e lo 0,2%. Gli sciacqui vengono eseguiti normalmente fino alla rimozione dei punti di sutura.

L’alimentazione può essere ripresa subito dopo l’intervento chirurgico con cibi freddi e liquidi per le prime 24 ore. Fino alla rimozione dei punti è indicata una dieta morbida e tiepida, masticando dal lato opposto all’area operata. Si consiglia di non fumare.

Scritto da Dott. Giancarlo Dettori
Sassari (SS)

TAG: gestione post operatoria