Il 50% DEGLI ITALIANI SOFFRE DI ALITOSI

15-07-2008

Il 50% degli italiani soffre di alitosi, con disappunto dell'altra metà del Paese ma, contrariamente a quanto si crede, il disturbo difficilmente è provocato da problemi di digestione. La causa più comune dell'alito pesante è invece la cattiva pulizia della bocca, e la placca sui denti. Oltre al consumo di alcuni cibi come aglio o cipolla, il fumo e l'assunzione di alcolici che possono contribuire ad avere un alito dall'odore sgradevole. "Esistono diversi tipi di alitosi - spiega Domenico Monda, odontoiatra di Napoli - quella transitoria si manifesta solo in alcuni momenti della giornata, ed è sostanzialmente un fenomeno fisiologico. Quando invece è persistente ha tra le cause principali patologie del cavo orale o sistemiche e, cosa più grave, può avere effetti anche sulla psiche". "La costante paura di avere un alito maleodorante - continua l'esperto - diviene infatti uno stato patologico e prende il nome di pseudoalitosi o alitofobia".

 

Combattere l'alitosi transitoria è molto semplice, ed è sufficiente prestare attenzione alla cura dell'igiene orale. "Basta seguire pochi consigli - continua Monda - lavare i denti tutti i giorni, utilizzare il filo interdentale per pulire gli interstizi tra un dente e l'altro senza tralasciare la pulizia della lingua. Una particolare attenzione va data allo spazzolamento della lingua e all'uso dei collutori in maniera selettiva. Utilizzate anche i rimedi naturali.

 

Dopo i pasti masticate un rametto di prezzemolo, o un po' di semi di cardamomo - conclude l'odontoiatra - che hanno anche il vantaggio di combattere le carie". Se invece nonostante l'applicazione delle norme igieniche per la pulizia della bocca l'alito continua a essere cattivo, allora è bene farsi visitare da un dentista. "A questo punto - continua Monda - è infatti necessario sottoporsi a un'anamnesi completa e scrupolosa per identificare la patologia di cui si è affetti".

Fonte: Adnkronos Salute

Latest News

Acqua frizzante? Può far male a stomaco e denti.

L'anidride carbonica è sotto accusa perché può causare danni ai denti . 20-06-2016

Carie e parodontite: i principali disturbi del cavo orale per l'Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) evidenzia l'incidenza e la pericolosità anche di altre patologie 08-01-2016

Il tè arricchisce il fluoro dei denti

Le varietà meno care contengono più fluoro 16-12-2015

L' ORIGINE DELLO SPAZZOLINO DA DENTI E DEL DENTIFRICIO

Sembra incredibile, ma già 3.000 anni avanti Cristo gli egiziani si pulivano i denti con uno spazzolino rudimentale. 22-11-2015

Perugia, ascesso a 102 anni: bisnonna operata sul lettino dell'ambulanza

L'estrazione è dovuta avvenire in Ospedale a Perugia, in presenza anche di un grave ascesso odontogeno, con la bisnonna che[...] 17-09-2015

Il tè al latte è uno sbiancante naturale, per denti senza macchia.

Tutto merito della caseina, la proteina più importante del latte, che cattura i tannini lasciando i denti immacolati. E alla lunga[...] 17-08-2015

Salute dei denti, 5 nemici che la mettono a rischio

Sappiamo bene che per avere denti in salute bisogna curare l’igiene orale, ma questo non è tutto! Ecco quali sono gli alimenti che possono[...] 24-06-2015