COME PREVENIRE I TUMORI DELLA BOCCA

16-08-2007

La bocca rappresenta la prima parte dell’apparato digerente. Al suo interno sono presenti strutture che svolgono le funzioni alimentare e fonatoria: i denti (con i relativi tessuti di sostegno: osso mascellare, mandibola e gengive), la lingua, il palato, le guance, le labbra. Come il corpo è ricoperto dalla pelle, la bocca è rivestita dalla mucosa orale.
Molti sanno che esistono i tumori maligni della mammella, dell’utero, del polmone o il melanoma e quali sono le condizioni di rischio che vanno evitate, ma il carcinoma del cavo orale è poco conosciuto e la sua prevenzione è poco pubblicizzata dai media. Tale neoplasia è piuttosto diffusa e negli ultimi decenni non si è registrata una diminuzione della sua incidenza: circa 500.000 nuovi casi vengono diagnosticati ogni anno nel mondo.
Il carcinoma della bocca rappresenta in Italia approssimativamente il 6% di tutti i tumori maligni con circa 13 nuovi casi ogni 100.000 abitanti per anno: ciò significa che nel nostro Paese annualmente vengono colpite da questa malattia tra le 7.000 e le 8.000 persone.

 

Come si presenta?
Possono essere segnali di allarme una massa sospetta o una ferita che non si rimargina nella lingua, sulla mucosa delle guance, nelle labbra o in altre parti della bocca. Particolare attenzione deve essere posta anche in presenza di macchie rosse e/o bianche, localizzate o diffuse sulle superfici mucose.
I sintomi sono in genere assenti all’inizio della malattia, mentre nelle fasi avanzate si può verificare dolore, sanguinamento, difficoltà alla deglutizione ed al movimento della lingua.
Altri segni possono essere rappresentati da un rapido e non giustificato vacillamento dei denti, da un’ improvvisa instabilità della dentiera o da tumefazioni del collo.

 

Chi è più a rischio
Oltre 1’ 80% dei pazienti che vengono colpiti da questa malattia ha più di 45 anni (anche se negli ultimi anni sono aumentati i casi tra i giovani) e gli uomini ne sono affetti in maniera doppia rispetto alle donne. Per tutti i tumori maligni della bocca (compresi quelli della gola) i fattori di rischio principali sono rappresentati dal consumo di tabacco (fumo o masticazione) e dall’abuso di alcool. Chi fuma e contemporaneamente beve alcolici ha un rischio moltiplicato per 20 di sviluppare un carcinoma orale.
Altre situazioni di rischio possono essere rappresentate dalla scarsa cura dei denti e da un’igiene orale scadente, da protesi vecchie e malposizionate e da infezioni croniche.
La continua e prolungata esposizione al sole è stata riconosciuta come causa del carcinoma del labbro.

 

Come si può prevenire?
Il carcinoma della bocca se non intercettato e trattato in tempo può condurre
a morte nella metà dei casi, ma se viene fatta una diagnosi precoce delle
lesioni sospette o curato nella sua fase iniziale si ottiene una guarigione
completa con un intervento mediamente poco invasivo.
Dunque la prevenzione è non solo possibile ma utilissima:
- Per tutti è valida la raccomandazione di non fumare (o di non consumare tabacco in altre forme), e di limitare l’alcool.
- La dieta quotidiana deve essere ben bilanciata con regolare apporto di frutta e verdura fresca.
- Mantenere la bocca sana e i denti curati. Otturazioni e protesi inefficienti vanno rimosse e/o sostituite. Effettuare a questo scopo regolari controlli dal dentista.
- La bocca è una zona facilmente accessibile anche ad un autoesame:
vedere qualcosa di diverso e segnalarla al proprio dentista è un primo passo nella prevenzione.

 

Ricordate:
1) Il dentista si occupa non solo della cura dei denti e delle gengive, ma della salute della bocca.
2) Sottoponetevi ad una visita odontoiatrica due volte all’anno, soprattutto se siete fumatori e abituali consumatori di alcool.
3) La visita della bocca è indolore: consiste in una ispezione ed in una delicata palpazione delle mucose orali e della lingua.

 

Per ulteriori informazioni su come prevenire il tumore della bocca vi invitiamo a visitare il sito www.prevenzionetumorecavoorale.it

 

Parole Chiave: carcinoma del cavo orale, consumo di tabacco, abuso di alcool, visita odontoiatrica

Latest News

Acqua frizzante? Può far male a stomaco e denti.

L'anidride carbonica è sotto accusa perché può causare danni ai denti . 20-06-2016

Carie e parodontite: i principali disturbi del cavo orale per l'Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) evidenzia l'incidenza e la pericolosità anche di altre patologie 08-01-2016

Il tè arricchisce il fluoro dei denti

Le varietà meno care contengono più fluoro 16-12-2015

L' ORIGINE DELLO SPAZZOLINO DA DENTI E DEL DENTIFRICIO

Sembra incredibile, ma già 3.000 anni avanti Cristo gli egiziani si pulivano i denti con uno spazzolino rudimentale. 22-11-2015

Perugia, ascesso a 102 anni: bisnonna operata sul lettino dell'ambulanza

L'estrazione è dovuta avvenire in Ospedale a Perugia, in presenza anche di un grave ascesso odontogeno, con la bisnonna che[...] 17-09-2015

Il tè al latte è uno sbiancante naturale, per denti senza macchia.

Tutto merito della caseina, la proteina più importante del latte, che cattura i tannini lasciando i denti immacolati. E alla lunga[...] 17-08-2015

Salute dei denti, 5 nemici che la mettono a rischio

Sappiamo bene che per avere denti in salute bisogna curare l’igiene orale, ma questo non è tutto! Ecco quali sono gli alimenti che possono[...] 24-06-2015