La dieta giusta per avere denti perfetti.

24-03-2015

Avere un bel sorriso e dei denti sani e forti è più facile di quanto possa sembrare. Oltre ad una corretta igiene orale possiamo proteggere la nostra dentatura grazie alla dieta. Quali sono gli alimenti giusti da mangiare per avere denti bianchi, forti ed in salute?

Vediamolo insieme.

La nostra bocca è una “macchina” perfetta, programmata per aiutarci a masticare ed ingerire il cibo. Il suo funzionamento è garantito per un tempo lunghissimo, sempre che ci prendiamo cura dei denti e delle gengive in maniera costante e scrupolosa. Il sorriso, poi, è anche uno strumento di seduzione ed una parte del corpo importante nella conquista di una bellezza a tutto tondo.

Dieta e salute dei denti: un binomio indissolubile

La dieta è strettamente collegata alla nostra salute globale. Dato che tutto ciò che mangiamo deve passare per la bocca, a maggiore ragione l’alimentazione influenza la salute del cavo orale e dei denti. Se la nostra dieta è povera di determinati nutrienti oppure è sregolata, è la bocca a pagarne le conseguenze, con la comparsa di carie, placca, alito cattivo e numerose patologie che colpiscono denti e gengive.

Recenti statistiche hanno dimostrato che basterebbe seguire una dieta corretta ed equilibrata per permettere alle famiglie italiane di risparmiare, in media, quasi 800 euro l’anno in spese odontoiatriche.

Quali sono i cibi che proteggono il cavo orale da infezioni e patologie?

Come ben sappiamo il Calcio è uno dei migliori amici dei denti. I cibi ricchi di Calcio sono i più importanti per garantire al nostro sorriso di essere sempre in ottima salute. Latte e derivati, consumati in quantità equilibrate, rinforzano e proteggono i denti, grazie all’elevato apporto di questo minerale fondamentale.

Ma attenzione: se dopo aver consumato latte e latticini non vi lavate subito i denti, c’è il rischio che il Lattosio (che è uno Zucchero) in essi contenuto finisca per depositarsi sullo smalto, facendo proliferare i batteri e aumentando il rischio di insorgenza di disturbi ed infezioni.

Se non avete lo spazzolino a portata di mano, dopo i pasti è utile mangiare alcuni tipi di frutta, come le mele o i frutti di bosco, che contengono sostanze antibatteriche in grado di eliminare gran parte della placca (quasi l’80 per cento). Una funzione simile hanno le verdure a foglia larga, come gli spinaci, le bietole e la lattuga, che stimolano la produzione di saliva e puliscono i denti e la lingua. E come non citare i pomodori: oltre ad eliminare la placca, apportano Fluoro e combattono il senso della fame.

Autrice: Lucia D’Addezio

Latest News

Acqua frizzante? Può far male a stomaco e denti.

L'anidride carbonica è sotto accusa perché può causare danni ai denti . 20-06-2016

Carie e parodontite: i principali disturbi del cavo orale per l'Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) evidenzia l'incidenza e la pericolosità anche di altre patologie 08-01-2016

Il tè arricchisce il fluoro dei denti

Le varietà meno care contengono più fluoro 16-12-2015

L' ORIGINE DELLO SPAZZOLINO DA DENTI E DEL DENTIFRICIO

Sembra incredibile, ma già 3.000 anni avanti Cristo gli egiziani si pulivano i denti con uno spazzolino rudimentale. 22-11-2015

Perugia, ascesso a 102 anni: bisnonna operata sul lettino dell'ambulanza

L'estrazione è dovuta avvenire in Ospedale a Perugia, in presenza anche di un grave ascesso odontogeno, con la bisnonna che[...] 17-09-2015

Il tè al latte è uno sbiancante naturale, per denti senza macchia.

Tutto merito della caseina, la proteina più importante del latte, che cattura i tannini lasciando i denti immacolati. E alla lunga[...] 17-08-2015

Salute dei denti, 5 nemici che la mettono a rischio

Sappiamo bene che per avere denti in salute bisogna curare l’igiene orale, ma questo non è tutto! Ecco quali sono gli alimenti che possono[...] 24-06-2015