SIGLATO UN ACCORDO PER CURE ODONTOIATRICHE A TARIFFE AGEVOLATE

12-03-2009

L'accordo prevede l’accesso alle cure odontoiatriche a particolari categorie di cittadini, garantendo le seguenti prestazioni:

 

  • visita odontoiatrica,
  • ablazione del tartaro e insegnamento igiene orale,
  • sigillatura dei solchi dei molari e premolari,
  • estrazione di elemento dentario compromesso,
  • protesi parziale in resina con ganci a filo,
  • protesi totale in resina.

 


Beneficiano dell’accordo:

 

  • donne in gravidanza,
  • titolari di social card,
  • soggetti con indice di misura della condizione economica-patrimoniale (ISEE) non superiore a 8.000 euro (o anche superiore a 10.000 euro ma aventi diritto ad esenzione per motivi di età o per patologie croniche o invalidanti; inabili al lavoro con invalidità al 100% o con handicap gravi).

 

Al fine di pubblicizzare tale accordo, saranno organizzate, di concerto con il Ministero della Salute, particolari campagne di comunicazione.

 

L’adesione è riservata ai professionisti iscritti all’Albo degli Odontoiatri ed esercitanti in regime di libera professione.

 

L’adesione è libera, volontaria e in qualsiasi momento revocabile.

 

Queste le tariffe relative alle prestazioni previste:

 

  • euro 80 - per visita odontoiatrica, ablazione del tartaro e insegnamento igiene orale;
  • euro 25 per dente – per sigillatura dei solchi dei molari e premolari;
  • euro 60 per dente – per estrazione dei denti compromessi;
  • euro 550 per arcata – per protesi parziale in resina con ganci a filo;
  • euro 800 per arcata – per protesi totale in resina.

 

Si tratta, tuttavia, di tariffe di riferimento, da intendersi come limite massimo. Esse possono essere modificate con un accordo di revisione tra le parti.

 

Infine, è opportuno ricordare che:

 

  • il Servizio sanitario nazionale offre le cure odontoiatriche nell'età evolutiva nonché assistenza odontoiatrica a cittadini in condizioni di particolare vulnerabilità sociale e/o economica secondo criteri individuati dalle singole Regioni;
  • a tutti i cittadini, inclusi quelli che non rientrano nelle categorie di protezione indicate, sono garantite le visite odontoiatriche per la diagnosi precoce di patologie neoplastiche del cavo orale ed il trattamento immediato delle urgenze odontostomatologiche.
     

governo.it

Latest News

Acqua frizzante? Può far male a stomaco e denti.

L'anidride carbonica è sotto accusa perché può causare danni ai denti . 20-06-2016

Carie e parodontite: i principali disturbi del cavo orale per l'Oms

L'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) evidenzia l'incidenza e la pericolosità anche di altre patologie 08-01-2016

Il tè arricchisce il fluoro dei denti

Le varietà meno care contengono più fluoro 16-12-2015

L' ORIGINE DELLO SPAZZOLINO DA DENTI E DEL DENTIFRICIO

Sembra incredibile, ma già 3.000 anni avanti Cristo gli egiziani si pulivano i denti con uno spazzolino rudimentale. 22-11-2015

Perugia, ascesso a 102 anni: bisnonna operata sul lettino dell'ambulanza

L'estrazione è dovuta avvenire in Ospedale a Perugia, in presenza anche di un grave ascesso odontogeno, con la bisnonna che[...] 17-09-2015

Il tè al latte è uno sbiancante naturale, per denti senza macchia.

Tutto merito della caseina, la proteina più importante del latte, che cattura i tannini lasciando i denti immacolati. E alla lunga[...] 17-08-2015

Salute dei denti, 5 nemici che la mettono a rischio

Sappiamo bene che per avere denti in salute bisogna curare l’igiene orale, ma questo non è tutto! Ecco quali sono gli alimenti che possono[...] 24-06-2015