Ponte su intarsi in composito rinforzato con fibre di vetro.

Il caso mostra la possibilità di riabilitare una breve lacuna dentale con un ponte estramamente conservativo.
by Dott. Luca Boschini 05-01-2011
Il paziente doveva riabilitare un elemento mancante. Escludeva il ricorso ad impianti e allo stesso tempo desiderava un intervento non troppo invasivo per i denti limitrofi. Essendo già presente una vecchia otturazione nel dente distale alla lacuna si è pensato di procedere con un ponte su intarsi (California bridge) in resina composita rinforzato con fibre di vetro.


Scritto da Dott. Luca Boschini
Rimini (RN)
Consulente di Dentisti Italia

Situazione iniziale. L'immagine mostra il campo già isolato con diga di gomma.
Situazione dopo la rimozione dell'amalgama sul dente distale alla lacuna.
Aspetto delle cavità preparate che ospiteranno il ponte.
Ponte su intarsi da cementare in bocca.
Ponte cementato dopo la rimozione della diga e le procedure di adattamento e lucidatura.

TAG: Ponte su intarsi in composito rinforzato con fibre

Sullo stesso argomento

  • A chi rivolgersi?
    Ecco una serie di studi dentistici a cui chiedere informazioni sulle protesi fisse e mobili.