Carie interprossimali dei premolari e molari: lo scovolino interdentale strumento essenziale per prevenirle

Rimuovere lo sporco e la placca interdentale per prevenire le carie interprossimali
by Dott. Michele Caruso 13-01-2009

Caso di un paziente che non usava lo scovolino al quale, per motivi protesici, ho dovuto limare due premolari. Si vede in sezione la carie che nasce tra le pareti dei premolari e, una volta superato lo smalto della parete laterale, penetra nella dentina e facilmente si dirige verso il nervo. Questa immagine, che a mio avviso è molto significativa, dovrebbe indurre a far fare prevenzione mediante un maggior uso dello scovolino interdentale. E’ sufficiente adoperarlo una volta alla sera prima dello spazzolino e solo per i settori posteriori, per avere considerevoli benefici.

 

Per una maggiore informazione riguardo la tecnica d’uso dello scovolino si può consultare il video “Igiene orale” presente nella categoria “video” di questo Portale.



Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Nella foto si vede la carie che comincia sul lato dei premolari, supera lo smalto, invade la dentina e si dirige verso il centro del dente dove si trova il nervo. Questi due denti erano stati già devitalizzati in precedenza e quindi al posto del nervo si vede il materiale da otturazione.

TAG: Carie interprossimali dei premolari e molari: lo s