Parodontopatia grave trattata in urgenza

Caso di parodontite e perdita di due incisivi inferiori provvisoriamente risolta in 3 ore.
by Dott. Michele Caruso 27-03-2012
Si presenta nel mio studio di venerdì mattina in urgenza un uomo di 55 anni con un grave problema parodontale aggravato dall’incuria che lo aveva portato alla compromissione di diversi denti, specie dell’arcata inferiore. In particolare erano irrimediabilmente compromessi i due incisivi centrali inferiori che erano fortemente mobili (grado 3). Per motivi di lavoro e personali il paziente aveva bisogno di una bonifica urgente e di ripristinare una situazione di ordine, almeno apparente entro il giorno stesso.

L'ho innanzi tutto affidato alla nostra igienista. Dopo che la dottoressa lo ha preparato con una adeguata rimozione del tartaro e un accenno di levigatura radicolare, che ovviamente doveva poi essere ripresa nei giorni successivi, ho tolto i due denti incisivi inferiori e preso un’impronta per la costruzione di un provvisorio mobile con ganci. L’impronta è stata inviata con procedura d’urgenza al nostro laboratorio che in poche ore ci ha restituito il manufatto per la sostituzione dei due denti. L’apparecchio provvisorio consisteva in una piccola protesi mobile con due ganci.


Il paziente che nel frattempo era andato a casa, è stato richiamato e, come da accordo precedente, è ritornato per la consegna della protesi.


In poche ore non è stato risolto il suo problema di fondo, ma è stato messo in grado di poter affrontare i suoi impegni sociali con tranquillità.








Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Situazione iniziale
Situazione iniziale
Situazione dopo igiene e post-estrattiva
Stato immediatamente dopo la consegna dell'apparecchio provvisorio
Situazione immediatamente dopo la consegna dell'apparecchio
Visione linguale dell'apparecchio posizionato.

TAG: parodontopatia

Sullo stesso argomento