Recessioni gengivali : lembo peduncolato ruotato

Recessione Gengivale in zona anatomica sfavorevole trattata con Lembo Peduncolato Prestimolato Secondo Tecnica di Goldman
by Dott. Gustavo Petti 04-04-2009
Tecnica dell'intervento

Si pratica poi un'incisione verticale mesiale alla papilla da ruotare, che si estende apicalmente nella mucosa alveolare (figura 32).

Il lembo viene ruotato e posizionato sulla recessione.

Si tratta di un lembo a tutto spessore, comprendente anche le cellule osteoblastiche subperiostee che sono state eccitate 21 giorni prima, secondo la Tecnica ideata da Goldman e che hanno una grandissima potenzialitÓ di formare un "attacco" sulla superficie radicolare, ovviamente accuratamente levigata (figure 33-34).

E' importante che il lembo possa ruotare senza tensione o torsioni.

Per ottenere ci˛, bisogna considerare le tre dimensioni del lembo:

il margine mesiale, quello distale e la parte che subisce lo spostamento.

Dai punti che idealmente costituiranno la posizione del lembo dopo lo spostamento, si costruisce geometricamente una linea equidistante da essi.

Se l'incisione mesiale (in questo caso) termina apicalmente a questa linea, l'angolo disto-coronale del lembo pu˛ ruotare secondo un arco di cerchio il cui centro si trova su questa linea.

Se invece la linea dell'incisione mesiale (si osservi la figura 32) finisse a destra di tale linea geometrica, avremmo un lembo incrociato, con tensione e non possibilitÓ di rotazione.

La figura 35 mostra il risultato dell'intervento, che buono, considerando la posizione anatomica della recessione e il quadrante (sottoposto a tensioni muscolari notevoli) della arcata dentale.

In definitiva, sarÓ il giudizio dell'operatore e la comprensione del momento patologico a indurlo a scegliere se intervenire oppure no, e con quale tecnica.


Scritto da Dott. Gustavo Petti
Cagliari (CA)
Consulente di Dentisti Italia

30. Lembo peduncolato ruotato (in pratica si tratta di un piccolo lembo per scorrimento orizzontale): stimolazione periostea, secondo tecnica di Goldman, 21 giorni prima dell'intervento
31. Incisione a V lungo il margine della recessione in corrispondenza della superficie vestibolare del 3.6 ... per cruentare all'interno il margine mesiale e all'esterno quello distale per avere un'ottimale sovrapposizione chirurgica.
32. Incisione verticale mesiale alla papilla da ruotare: essa termina apicalmente al centro di rotaziane del lembo
33-34. A conclusione dell'intervento, viene praticata la consueta sutura del lembo a punti staccati
33-34. A conclusione dell'intervento, viene praticata la consueta sutura del lembo a punti staccati
35. Nella foto ├Ę visibile il risultato dopo l'intervento: la recessione ├Ę ricoperta e la gengiva aderente sufficientemente aumentata

TAG: Recessioni gengivali Lembo peduncolato ruotato

Sullo stesso argomento