Ortodonzia e chirurgia ortognatica

Terza classe scheletrica e riposizionamento chirugico dei mascellari
by Dott. Francesco Fusaro 17-05-2011
COS'E'?  e  QUANDO?

Lo sviluppo delle ossa mascellari è un processo lento, graduale influenzato da molteplici fattori. Talvolta le ossa mascellari superiore ed inferiore possono crescere in maniera diversa portando ad una situazione di discrepanza reciproca frontale o sagittale.

Le conseguenze possono portare nel tempo a difficoltà nella funzione masticatoria, possono influenzare il linguaggio, l'estetica facciale e la salute orale.

Così come l'ortodontia ha lo scopo di "riallineare i denti", la chirurgia ortognatica "riallinea i mascellari".

Gli elementi Dentari sono inseriti all'interno di una struttura ossea, che condiziona la possibilità di spostare i denti nei diversi piani dello spazio; esistono infatti situazioni nelle quali la solo terapia ortodontica non è sufficiente a garantire al paziente un risultato senza compensi.

FASI:

  1. RIALLINEAMENTO PRE-CHIRURGICO
  2. INTERVENTO CHIRURGICO E GUARIGIONE
  3. RIFINITURA ORTODONTICA

L'ortodontista dovrà correggere le malposizioni dentali di modo che dopo il riposizionamento dei mascellari l'occlusione avvenga in modo corrette. Talvolta durante queste fasi preliminari il paziente può avere la sensazione che la sua situazione occlusale peggiori notevolmente.


Scritto da Dott. Francesco Fusaro
Torino (TO)
AOSTA (AO)

Visione laterale prima e dopo la chirurgia. L'avanzamento del labbro superiore offre una nuova armonia al profilo facciale.
Prima: Visione Frontale
Prima: Visione Laterale
Dopo: Visione Frontale
Dopo: Visione Laterale

TAG: Chirurgia Ortognatica