Riabilitrazione estetica con metallo-ceramica

Oggigiorno l' avvento delle nuove tecnologie lascia nel dimenticatoio la metallo-ceramica che esteticamente continua a darci grosse soddisfazioni
by Dott. Gino Perna 20-09-2013
Oggigiorno, con l’ avvento in odontoiatria di nuove tecnologie e nuovi materiali, ci siamo dimenticati della cara vecchia metallo-ceramica che , quando correttamente eseguita,  ci ha dato grandi soddisfazioni e continua a darcele.

Presentiamo il caso clinico di un paziente di 39 aa, sesso maschile, che si presenta in prima visita con gli incisivi superiori trattati con ricostruzioni in composito, ormai incongrue e non più accettate .

Il paziente ci chiede di migliorare la sua estetica ad un costo non eccessivo.

Gli proponiamo, quindi, di ricostruire 3 denti incisivi dell’arcata superiore in metallo-ceramica.

Il paziente accetta e vengono preparati i denti e montati i primi provvisori.

A distanza di circa 30 giorni, a maturazione tessutale avvenuta, applichiamo dei secondi provvisori, sempre in resina, ed iniziamo a prendere le impronte.

A distanza di altri 30 giorni applichiamo la metallo-ceramica, con estrema soddisfazione del paziente.


Scritto da Dott. Gino Perna
Roma (RM)

Fig. 1 ) Caso iniziale
Fig. 2 ) Preparazione di 1.2 ,1.1, 2.1
Fig. 3 ) Particolare della preparazione
Fig.4 ) Visione occlusale pre impronte
Fig.5 ) Metallo-ceramica :visione interna con massa a spalla
FIG.6 ) Metallo-ceramica : Estetica
Fig.7 ) Estetica del paziente

TAG: riabilitrazione estetica con metallo-ceramica