Chiusura conservativa di un diastema inferiore

Il Diastema è lo spazio tra due elementi dentari. Se le condizioni lo permettono questo spazio può essere chiuso con metodiche conservative, cioè senza applicare manufatti protesici o ortodontici.
by Dott. Cristian Romano 20-02-2010
Il paziente si presenta alla nostra osservazione per una riabilitazione protesica complessa, inoltre nel piano terapeutico è previsto la chiusura del diastema (spazio tra due denti) tra gli incisivi centrali inferiori. Si usa una metodica conservativa che non prevede neanche la più superficiale preparazione dentaria attraverso strumenti rotanti. Nella fase di studio vengono prese le impronte delle arcate del paziente, dalle quali si ottengono dei modelli in gesso. Viene anche fatto uno studio sul colore degli elementi da ricostruire. Sul modello in gesso viene realizzata la modellazione in cera degli elementi (3.1 e 4.1) conferendogli sin da subito la forme definitiva che dovranno avere alla fine della ricostruzione in resina composita. Sul modello in gesso e corretto in cera viene realizzata una mascherina in silicone, che non sarà altro che il negativo della nostra modellazione. Questa maschera di silicone posizionata in bocca al paziente ci permetterà di riprodurre fedelmente la modellazione in cera direttamente a ridosso dei denti del paziente, utilizzando come già detto le resine composite di opportuno colore.


Scritto da Dott. Cristian Romano
Palermo (PA)
Collaboratore di Dentisti Italia

Diastema tra gli elementi 3.1 e 4.1
Modello in gesso e ricostruzione in cera
Mascherina in silicone con apertura vestibolare
Mordenzatura dello smalto (non si usano strumenti rotanti)
Apposizione della resina composita nella maschera in silicone
Ricostruzione in composito
Controllo sulle Ricostruzioni

TAG: Chiusura conservativa di un diastema inferiore