Ripristino di 4 elementi dal 23 al 26 su impianti con recupero parziale di ponte già esistente

Paziente con ricopertura in porcellana dell’intera arcata superiore che perde emiarcata superiore sinistra da canino a sesto superiore recuperata con impianti
by Dott. Michele Caruso 01-05-2010
Un paziente di 53 anni che aveva un ponte in metal-ceramica dell’intera arcata superiore in ottimo stato e con un’ottima estetica, si presenta nel mio studio con un problema parodontale dell’area superiore sinistra a partire dal canino sino al sesto. Residua come primo dente utile purtroppo solo l’incisivo laterale superiore sinistro. Si decide di salvare il rimanente del ponte (a partire dall'incisivo laterale superiore sinistro fino ai molari di destra), che è ottimo per estetica e per stato di rapporto con i pilastri naturali. E’ ottimo anche il parodonto che nel frattempo è stato recuperato con adeguate cure. Rimane il problema di ripristinare la masticazione e l’estetica da canino superiore sinistro in poi. Decidiamo di posizionare un gruppo di 3 impianti per quattro corone (dal 23 al 26). Questo, dopo la realizzazione, ha consentito di salvare il ponte residuo con grande risparmio economico e biologico. Sotto sono riportati i risultati finali dopo la protesizzazione del caso che è durato 7 mesi.


Scritto da Dott. Michele Caruso
Treviso (TV)
Consulente di Dentisti Italia

Situazione iniziale
Visione laterale
Visione dei pilastri sui 3 impianti posizionati
Estetica del sorriso prima del posizionamento del ponte su impianti. E' visibile il ponte residuo su denti naturali.
Ponte in metal-ceramica che verrà posizionato sugli impianti.
Ponte posizionato sui tre impianti. Notare l'estetica perfettamente compatibile con il ponte in metal-ceramica già esistente.

TAG: Ripristino di 4 elementi dal 23 al 26 su impianti

Sullo stesso argomento