Chiusura di delta apicali

Un interessante caso di gestione dei delta apicali con il sistema Thermafil
by Dott. Andrea Balocco 08-06-2012
Il paziente di 17 anni si presenta all'osservazione con un ascesso odontogeno, sostenuto dall'elemento 36 necrotico per carie destruente; all'rx iniziale sono apprezzabili lesioni periapicali su entrambe le radici.

La terapia canalare è stata effettuata in monoseduta; per la sagomatura sono stati utilizzati strumenti ProTaper sino a diametro 25 (strumento F2); a questa è seguita una accurata fase di detersione con ipoclorito, attivato mediante ultrasuoni, e la chiusura con sistema Thermafil. Particolarmente interessante è notare come la scomposizione laterale della forza durante l'inserimento del cono di guttaperca abbia determinato un buon riempimento del delta sulla radice mesiale e un sigillo sulla radice distale, con anatomia di tipo Weine IV.


Scritto da Dott. Andrea Balocco
Paruzzaro (NO)

rx iniziale
rx finale - controllo chiusura

TAG: delta apicali

Sullo stesso argomento