Sbiancamento e faccette in composito

Il paziente si presenta in studio con il desiderio di migliorare forma, posizione e colore dei denti anteriori; la terapia ortodontica eseguita diverse anni prima non aveva portato al risultato sperato
by Dott. Simone Deliperi 14-07-2008

Prima: Sorriso caratterizzato dalla presenza di denti gialli (discromia da caffè) con particolare inscurimento a livello dei canini; si notino, inoltre, gli incisivi centrali irregolari nella forma e distanziati fra loro.

 

Dopo: Stesso sorriso dopo sbiancamento la notte per tre settimane, chiusura degli spazi tra gli incisivi e miglioramento della forma dei denti attraverso faccette in resina composita. L'intervento non ha richiesto la rimozione di tessuto dentario sano.



Scritto da Dott. Simone Deliperi
Cagliari (CA)

Sorriso caratterizzato dalla presenza di denti gialli (discromia da caff├Ę) con particolare inscurimento a livello dei canini; si notino, inoltre, gli incisivi centrali irregolari nella forma e distanziati fra loro
Stesso sorriso dopo sbiancamento la notte per tre settimane, chiusura degli spazi tra gli incisivi e miglioramento della forma dei denti attraverso faccette in resina composita. L'intervento non ha richiesto la rimozione di tessuto dentario sano.

TAG: Sbiancamento e faccette in composito

Sullo stesso argomento