C'è chi la spacciava per una otturazione

rimediare ad una situazione 'incresciosa'
by Dott. Pierluigi Scaglia 07-08-2011
La signorina lamentava la frattura della otturazione che un "collega" le aveva fatta il mese prima. Si trattava di una massa di composito unica, mobile, incastrata tra le due cavità degli incisivi e che, a ben vedere, presentava dal lato palatino le tipiche rigature di una impronta digitale dell'operatore: dito dietro, spatolata di mareriale, abbozzo di divisione incidendo con la spatolina e polimerizzare... avanti un altro. Mi domando come si può? Farla e anche accettarla...


Scritto da Dott. Pierluigi Scaglia
Calenzano (FI)

Prima dell'asportazione del materiale incastrato
Ripristino

TAG: C'è chi la spacciava per una otturazione