Caso clinico: avulsione chirurgica di 48 in inclusione ossea.

Tecnica utilizzata per l'avulsione del 48 in inclusione ossea totale.
by Dott. Cosimo Coscia 10-06-2011
Dopo aver eseguito l'anestesia tronculare si procede all'incisione, a tutto spessore, seguendo il margine anteriore del ramo mandibolare. Proseguendo sul piano orizzontale in corrispondenza del solco gengivale fino alla papilla inter-dentale tra primo e secondo molare. Si scolla così un lembo a tutto spessore fino a decorticare la mandibola. Si esegue una osteotomia fino ad individuare il dente e, successivamente, a mezzo della turbina l'odontomia coronale e qualora fosse necessaria anche quella radicolare.

A mezzo della leva si rimuove il frammaento coronale e successivamente in modo separato le radici.

Dopo aver eseguito un lavaggio, con fisiologica sterile della cavità alveolare, si sutura giustapponendo i margini del lembo per consentire una guarigione per prima intenzione.


Scritto da Dott. Cosimo Coscia
Collegno (TO)

TAG: caso clinico